ESCLUSIVA – Vocalelli: “Mauri si è fatto il carcere!”

ESCLUSIVA – Vocalelli: “Mauri si è fatto il carcere!”

ESCLUSIVA – Ai microfoni di LazioSera, (in onda su Cittaceleste.it dal lunedì al venerdì dalle 18.30 alle 20) è intervenuto l’ex direttore del Corriere dello Sport, Alessandro Vocalelli.Lazio sconfitta a Siena, come le è sembrata la partita?Io credo siano veramente dei test a cui non darei nessuna importanza. Capisco che…

ESCLUSIVA – Ai microfoni di LazioSera, (in onda su Cittaceleste.it dal lunedì al venerdì dalle 18.30 alle 20) è intervenuto l’ex direttore del Corriere dello Sport, Alessandro Vocalelli.

Lazio sconfitta a Siena, come le è sembrata la partita?

Io credo siano veramente dei test a cui non darei nessuna importanza. Capisco che il risultato possa colpire ma ripeto, credo che in questo momento la Lazio stia sperimentando praticamente tutto. Se continuare con la difesa a 4, per esempio. Poi deve decidere se far coesistere Ledesma e Biglia, oppure no.

Lazio, che modulo usare?

Io francamente, spero che questo abbia un 2 finale. Cioè che ci sia un altro attaccante così importante che meriti di giocare accanto a Klose. Poi riguardo la difesa a 3, che poi è a 5, penso sia un limite, visto che a centrocampo la Lazio ha tanti giocatori di qualità.

Che idea si è fatto della vicenda Mauri?

Sono un garantista. Ma mi sono fatto l’idea che ci sia una sproporzione abnorme fra quello che ha passato Mauri e – secondo spifferi giornalistici – quello che sarà la conclusione del tutto. Si è fatto il carcere, non una cosa da nulla, quando mi sembra di capire che a suo carico non ci sia nulla di importante. Io penso che noi a volte ci siamo troppo soffermati sul professionista e poco sull’uomo. Cioè, ripeto, Mauri si è fatto il carcere! E’ un esperienza che ti segna in maniera profonda, la detenzione si fa spesso se c’è pericolo di fuga o dell’inquinamento delle prove, cose che – da quello che vedo – non esistono. Ora leggo di un omessa denuncia e io faccio fatica a capire anche questo. E’ una cosa molto singolare anche se minima rispetto all’esperienza atroce che ha vissuto Mauri. E poi l’ammenda alla Lazio. Come faccio a essere responsabile di qualcosa che non posso controllare, nemmeno minimamente? Ripeto: come si può rispondere dell’operato di qualcuno che io non posso seguire, controllare? Come buon senso di cittadino, di persona individuale, penso che ognuno di noi abbia delle responsabilità.

Perdere un giocatore come Mauri, può aver fatto ripensare qualche situazione alla Lazio?

Guardi, a me dispiace moltissimo per Mauri ma credo che la Lazio si sia attrezzata. Dopo la Juventus, ha il centrocampo più forte d’Italia. Anche giocando con 5 centrocampisti, la Lazio ha altre 4 soluzioni.

Manca 1 mese alla fine del mercato, come vede questa Lazio?

Prima di tutto, la Lazio è legata all’ultimo acquisto che deve fare, un attaccante importante. Ha ampliato la rosa e migliorato un reparto che aveva già forte, ossia il centrocampo. Forse, non ha fatto lo stesso in altre zone come in difesa o in attacco, dove c’è bisogno di un titolare e non di un qualcosa di complementare. Sarebbe un peccato mortale se la Lazio, dopo questo mercato, mantenesse l’errore fatto negli ultimi due anni, tanto più che Klose avrà un anno in più. Anche se alla fine penso che in questo Agosto, alla fine, l’attaccante arriverà.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy