ESCLUSIVA – Vocalelli: “Petkovic-Lotito, rapporto solido”

ESCLUSIVA – Vocalelli: “Petkovic-Lotito, rapporto solido”

ROMA – Ai microfoni di LazioSera, in onda su Cittaceleste.it è intervenuto il direttore Alessandro Vocalelli con cui abbiamo fatto una bella chiacchierata. Le poniamo la domanda che abbiamo posto anche ai nostri utenti, che la stanno ascoltando: chi sarà secondo lei il giocatore rivelazione di questa stagione biancoceleste? E’…

ROMA – Ai microfoni di LazioSera, in onda su Cittaceleste.it è intervenuto il direttore Alessandro Vocalelli con cui abbiamo fatto una bella chiacchierata.

Le poniamo la domanda che abbiamo posto anche ai nostri utenti, che la stanno ascoltando: chi sarà secondo lei il giocatore rivelazione di questa stagione biancoceleste?

E’ una buona domanda, io mi auguro Felipe Anderson perchè è il giocatore su cui ci sono le maggiori aspettative, è giovane e nel suo ruolo mi auguro che possa far sognare la Lazio e i tifosi biancocelesti. E’ quello che serve alla Lazio.

Sfumato Yilmaz, possibile il suo arrivo a gennaio? O il discorso è chiuso?

Non so come si siano lasciati Lazio e Galatasaray, da quello che dice la Lazio l’accordo c’era e tutto è saltato per il procuratore ma Yilmaz non mi sembra uno di quei giocatori facili da spostare a gennaio. Io spero che la Lazio non debba pagare un prezzo salato, per questa delusione dell’ultima ora.

Alla luce di questo mercato, esce ridimensionata la posizione della Lazio?

Io credo che ci siano 4-5 squadre nettamente più forti della Lazio e penso a Juve e Napoli. A me piace molto il Milan, poi: è equilibrata con un centrocampo e un attacco molto forte. La Lazio deve superare se stessa, i suoi limiti per cercare di inserirsi nella sua corsa d’appartenenza, cioè la Champions ma nei programmi, quest’anno credo parta più indietro.

Lotito-Petkovic, dopo questo mercato e alcune dichiarazioni del presidente laziale, il rapporto si è incrinato?

No. Credo che il rapporto sia solido. Lui deve molto alla Lazio e si comporta di conseguenza anche se al momento mi sembra essere un po’ troppo appoggiato alle scelte della società. Si può essere aziendalisti e allo stesso tempo dire la propria per migliorare il posto in cui si lavora.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy