ESCLUSIVA – Wilson: “Mi accontenterei del pareggio”

ESCLUSIVA – Wilson: “Mi accontenterei del pareggio”

ROMA – Nel pomeriggio che precede la sfida tra Lazio e Juventus, fondamentale per i biancocelesti in lotta per il quarto posto che permetterebbe di rientrare in Europa League, cittaceleste.it ha incontrato l’ex capitano della Lazio del ’74, Pino Wilson, simbolo di lazialità di tutte quelle persone fedeli ai colori…

ROMA – Nel pomeriggio che precede la sfida tra Lazio e Juventus, fondamentale per i biancocelesti in lotta per il quarto posto che permetterebbe di rientrare in Europa League, cittaceleste.it ha incontrato l’ex capitano della Lazio del ’74, Pino Wilson, simbolo di lazialità di tutte quelle persone fedeli ai colori bianco e celeste e all’Aquila . Capitan Wilson, nella breve intervista, ha parlato della partita di stasera e del futuro prossimo della “sua” Lazio:

Come vede la partita di stasera?
“E’ una partita molto difficile, perché noi arriviamo decimati, soprattutto in difesa. Quindi sarà molto complicato da quel punto di vista. La partita poi arriva in un momento sbagliato, oltretutto la Juventus non ha velleità, potrebbe anche deconcentrarsi ma il tasso tecnico è talmente alto che le tre o quattro defezioni noi saranno decisive. Io mi accontenterei anche di un pareggio”.

Per lei la Lazio è ancora in corsa per la Champions League?
“No! A livello matematico abbiamo ancora speranza. A livello razionale saremmo poco credibili se dicessimo che possiamo farcela. Dovremmo invece consolidare il quarto o quinto posto perché anche lì ci sarà una grossa battaglia”.

Non le sembra strano che chi sta come, o peggio di noi, parla ancora di Champions League mentre noi riusciamo a essere più realistici o forze addirittura drastici?
“Siamo più credibili!”.

D’Andrea / Maccarone – cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy