EXTRA LAZIO – Chi tollera gli imbecilli, regala un’arma alla mamma dei cretini

EXTRA LAZIO – Chi tollera gli imbecilli, regala un’arma alla mamma dei cretini

ROMA – Dove può arrivare l’essere umano, una volta abbandonata la propria dignità? Lontano, lontanissimo. Fra i ripidi pertugi dell’indecenza più totale, sguazzano come nell’inferno di Dante gli imbecilli dei giorni nostri, capaci con una bomboletta in mano, di esprimere ancora una volta, il loro viscidume, partorito da una malsana…

ROMA – Dove può arrivare l’essere umano, una volta abbandonata la propria dignità? Lontano, lontanissimo. Fra i ripidi pertugi dell’indecenza più totale, sguazzano come nell’inferno di Dante gli imbecilli dei giorni nostri, capaci con una bomboletta in mano, di esprimere ancora una volta, il loro viscidume, partorito da una malsana mente e dal livore più sfrenato. Offese rivolte nei confronti di chi non c’è più, espresse con leggerezza devastante e grammatica incerta. Eccole ancora una volta campeggiare sulle mura della nostra città. L’errore da non commettere, è quello di far passare liscia come l’olio, un’indecenza che calpesta l’intelletto e la dignità di una popolazione intera (per l’ennesima volta umiliata da qualche miserabile) visto che ogni imbecille tollerato è un’arma regalata alla mamma dei cretini. Vincenzo vive e prova pena, anche per voi.

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy