EXTRA LAZIO – Lotito avverte i tifosi granata: “Non faccio mercato se…”

EXTRA LAZIO – Lotito avverte i tifosi granata: “Non faccio mercato se…”

ROMA – In veste di Patron della Salernitana, Claudio Lotito è intervenuto telefonicamente durante il LiraTg parlando del primo passo in vista della prossima stagione sportiva. La Salernitana ha presentato la domanda di iscrizione in anticipo rispetto alle altre squadre: “Diciamo che ci sono dei termini in scadenza – le…

ROMA – In veste di Patron della Salernitana, Claudio Lotito è intervenuto telefonicamente durante il LiraTg parlando del primo passo in vista della prossima stagione sportiva. La Salernitana ha presentato la domanda di iscrizione in anticipo rispetto alle altre squadre: “Diciamo che ci sono dei termini in scadenza – le parole riprese dal sito Granatissimi.com –  e non volevamo ridurci all’ultimo momento perchè siamo in regola con tutto e volevamo esserlo anche in questo. Non è un segnale importante, ci sono solo da rispettare delle regole e noi ci comportiamo come abbiamo sempre fatto”.

Non tutte le società di Lega Pro vivono un periodo buono, tra queste alcune hanno mostrato un disappunto nei riguardi del Patron, come la Nocerina:Io non so se hanno mostrato disappunto, so solo che le regole vanno rispettate, ed è importante anche l’equità dei comportamenti. Le norme sono state predisposte per mettere in condizioni le società ben gestite, di agire secondo trasparenza nella gestione e soprattutto non costituendo un elemento di pericolo, come già è successo in passato quando molte sono fallite minando la regolarità dei tornei”.

Le società che non sono in regola non dovrebbero avere i contributi secondo Lotito: “Io ho fatto un certo tipo di ragionamento e mi trovo d’accordo con il Presidente della Lega Pro Mario Macalli. Fare il Presidente di un squadra di calcio non è facile e nessuno ci obbliga a farlo. Quindi nel momento in cui fai una scelta del genere la devi fare in modo consapevole, devi sapere che vai incontro ad una serie di problemi finanziari ed economici che la società deve portare a termine. Altrimenti fai la fine di una meteora che dopo un anno di vita e poi prendi punti di penalizzazione e ti tocca ricominciare da capo. E’ come se io e mio cognato oggi prendiamo la Salernitana, nella quale abbiamo investito somme importanti, ad un certo punto iniziassimo a non pagare gli stipendi, l’Irpef  o l’Enpals, un istituto che non paga quasi nessuno. Queste situazioni non devono esistere ecco perchè, ripeto, ci sono le norme che devono salvaguardare il sistema stesso“.

Sulla divisione futura dei gironi, il Patron non si vuole esprimere:Preferisco non rispondere su questo argomento, perchè potrebbe essere interpretato come una forma di tutela verso la società che io e mio cognato rappresentiamo. Quindi in questo momento ritengo che non sia giusto che io esprima dei giudizi. Sinceramente io ho i miei convincimenti che partono da un’esperienza vissuta nelle varie categorie e soprattutto avvalorate dal fatto che io sono sempre una persona che ha seguito la sicurezza e le problematiche che esistono in questo tipo di situazioni. Bisognerebbe far tesoro di queste esperienze ed utilizzare tutti gli strumenti che servono per evitare dei disordini che potrebbero crearsi durante l’anno. Questa è una cosa che va valutata, dobbiamo vedere quante sono le squadre che si iscrivono, mi sembra di capire che al momento diversi club abbiano qualche problema”

Claudio Lotito non entra nel dettaglio del mercato, perché ribadisce il concetto già enunciato al termine della passata stagione:Il mercato sarà funzionale a quella che sarà la risposta del pubblico al lancio della campagna abbonamenti. Dalla prossima settimana, quando sapremo le iscritte e la ripartizione dei gironi, potremo lanciare gli abbonamenti, stiamo attendendo il numero di squadre e in base a questo vedremo come regolarci. La parola passerà allora ai tifosi. L’ho detto in tempi non sospetti, 8 mesi fa: io e mio cognato siamo nelle condizioni di allestire una squadra competitiva, ma lo faremo solo a patto che i tifosi risponderanno presente”. 

Secondo Lotito:Oltre all’aspetto economico, dobbiamo dimostrare il valore di questa società in termini di seguito, che ha una valenza anche nella distribuzione delle risorse in Lega Pro.” Poi ricorda: ”Abbiamo dimostrato di saper risolvere tutte le problematiche che si sono poste sulla nostra strada, anche a costo di fare sacrifici economici in un momento non facile del nostro paese. Non é scontato trovare due imprenditori che hanno tempo e capacità da dedicare ad un progetto del genere”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy