EXTRA LAZIO – Rivoluzione Di Canio: Niente salse, caffè, Coca-Cola e canti sotto la doccia

EXTRA LAZIO – Rivoluzione Di Canio: Niente salse, caffè, Coca-Cola e canti sotto la doccia

SUNDERLAND (Gbr) – Che fosse un giocatore al di fuori del comune e particolare, lo si sapeva… anche nel ruolo di manager aveva già dimostrato non solo le sue doti, ma anche le sue peculiarità, ma questa volta Paolo Di Canio ha deciso di usare il pugno di ferro con…

SUNDERLAND (Gbr) – Che fosse un giocatore al di fuori del comune e particolare, lo si sapeva… anche nel ruolo di manager aveva già dimostrato non solo le sue doti, ma anche le sue peculiarità, ma questa volta Paolo Di Canio ha deciso di usare il pugno di ferro con il suo Sunderland.

Dopo aver minacciato di far saltare le vacanze ai suoi giocatori, se non avessero concluso degnamente il vecchio campionato, l’ex attaccante di Lazio, Milan, Napoli e Juventus ha diramato il suo decalogo: vietato mangiare ketchup, maionese, bere caffè e Coca Cola col ghiaccio il giorno prima e il giorno stessa delle partite. Inoltre non si potrà cantare sotto la doccia perché toglie la concentrazione.

“È una rivoluzione completa – ha sentenziato Di Canio – Non è solo il modo di giocare, ma proprio nel modo in cui ci avvicineremo alle gare. È stato difficile, ma abbiamo cercato di cambiare l’ambiente nello spogliatoio: per anni c’era l’abitudine di usare il cellulare poco prima di allenarsi. Ho accettato per 25 giorni tutto questo, perché la priorità era lavorare sul campo, ora però si cambia e se qualcuno viene allo spogliatoio col cellulare, anche nella borsa, lo butto a mare”. (Ticino Online)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy