Fascetti: ‘Rispettiamo l’Europa League’

Fascetti: ‘Rispettiamo l’Europa League’

ROMA – Stasera all’Olimpico la Lazio sarà chiamata al successo contro il Maribor, per dare un segnale al girone J e avvalorare il pareggio di Londra con il Tottenham. Vladimir Petkovic applicherà un turnover “ragionato”, che comunque vedrò l’assenza di Klose e Ledesma, neanche convocati, che verranno sostituiti da Floccari…

ROMA – Stasera all’Olimpico la Lazio sarà chiamata al successo contro il Maribor, per dare un segnale al girone J e avvalorare il pareggio di Londra con il Tottenham. Vladimir Petkovic applicherà un turnover “ragionato”, che comunque vedrò l’assenza di Klose e Ledesma, neanche convocati, che verranno sostituiti da Floccari e Lorik Cana. D’altra parte ile due colonne biancocelesti hanno bisogno di tirare un pò il fiato, in vista della lunga serie d’impegni, inoltre il resto della squadra sarà formata dai giocatori più utilizzati. Una conferma sull’importanza della manifestazione che ricopre nei piani di tecnico e società, che in controtendenza rispetto a Napoli e Inter, si sceglie di mandare in campo la maggiorparte dei titolari. Eugenio Fascetti, ex-allenatore laziale della squadra del -9, commenta così la strategia di Petkovic:  “Secondo me ha ragione, io sono sempre stato contrario al turnover, alla fine questa è una scelta che può far andare avanti la Lazio – racconta in esclusiva ai microfoni di calcionews24 – Stiamo parlando dell’Europa League, non è un torneo qualunque, si tratta di rappresentare il calcio italiano in Europa ed è triste quando in campo vanno soltanto i giovani, come se fossimo in serie B: dobbiamo avere rispetto per queste competizioni. Con il Maribor è importante vincere, avere 4 punti in 2 partire vorrebbe dire dare un segnale preciso alle avversarie del girone”. Per Fascetti come si può facilmente evincere dalle sue parole, la figlia minore della Champions è una competizione da tenere in altissima considerazione, soprattutto dopo l’ottimo avvio della Lazio, che dimostra la bontà di una rosa adatta a sostenere il tuor de force stagionale: “La Lazio sta facendo bene, la squadra è in forma, quindi è giusto confermare alcuni giocatori, così come magari  è giusto far rifiatare qualche elemento, ma non l’intera squadra. L’inizio di stagione del club di Lotito? Mi sembra positivo, in linea comunque con gli altri anni, questa è una squadra che può puntare al terzo posto o comunque ad un’altra qualificazione in Europa League.”.

Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy