FIUGGI – Day 3. LazioA-LazioG 3-2 – FOTO&VIDEO

FIUGGI – Day 3. LazioA-LazioG 3-2 – FOTO&VIDEO

Seduta pomeridiana cominciata alle ore 18.00. Messa in moto atletica e poi Lazio A vs Lazio B. Stiamo riprendendo la partita per voi. IL VIDEO DELLA PARTITELLA POMERIDIANA. SUPER GOL DI BIGLIA FIUGGI (di Mirko Borghesi) – Seduta quella del pomeriggio che ha riservato una lieta sorpresa per tutti gli…

Seduta pomeridiana cominciata alle ore 18.00. Messa in moto atletica e poi Lazio A vs Lazio B. Stiamo riprendendo la partita per voi.

IL VIDEO DELLA PARTITELLA POMERIDIANA. SUPER GOL DI BIGLIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 


FIUGGI (di Mirko Borghesi) – Seduta quella del pomeriggio che ha riservato una lieta sorpresa per tutti gli spettatori: un’amichevole. I biancocelesti dopo 17 minuti di messa in moto atletica con allunghi a media intensità, step e corsetta sono passati ad una partita 11 contro 11 su campo regolamentare. Queste le formazioni:
LAZIO ARANCIO (4-2-3-1) – Marchetti; Cavanda, Novaretti, Dias, Vinicius; Biglia, Gonzalez; Candreva, Ederson, Lulic; Floccari
LAZIO GRIGIO (4-1-4-1) – Bizzarri; Konko, Cana, Ciani, Stankevicius; Ledesma; Konko, Hernanes, Onazi, Keita; Klose


Squadra quella arancio più incisiva rispetto a quella grigia che però aveva iniziato bene. Al 3′ minuto Hernanes tenta di sorprendere Marchetti con un sinistro velenoso dai 20 metri in lob, il portiere si salva sulla linea con Mauri giudice di porta che annulla ogni protesta. Passano sessanta secondi e gli arancio affondano con Candreva che, lanciato da Biglia, incrocia con un bolide incrociato dal vertice sinistro dell’area di rigore. Succede poco fino al 14′ quando Biglia fa ancora male con un sinistro a giro da fuori area che s’incastra sotto al sette. 2-0 e Bizzarri che si asciuga i guantoni, le reti subite sono tutte sue. Prova a reagire la Lazio grigia con un tiro di Onazi, respinto da Marchetti,  una sassata di Radu fuori per questioni di centimetri, ed un paio di traversoni pericolosi respinti da Dias. Primo tempo terminato dopo 40 minuti.


Secondo tempo con cambio di formazioni:

Escono Bizzarri, Radu, Stankevicius, Keita e Dias, entrano rispettivamente Strakosha, Crecco, Mauri, Kozak e Biava.


Al 6′ minuto squillo di Onazi che segna con un bel destro incrociato su assist di Stefano Mauri. La Lazio grigia sembra più incisiva e al 13′ minuti Biava compie un brutto fallo da dietro sulla caviglia sinistra di Mauri. Il capitano resta a terra qualche minuti, poi si rialza. Dal dischetto arriva Hernanes che con una finta mette a sedere Strakosha e firma il 2-2. La Lazio Arancio non ci sta e al 17 minuto su cross di Candreva, Sergio Floccari firma di testa il 3-2 tutto solo dentro l’area piccola. Keita rientra con la Lazio Arancio e fa fuori un Ederson abulico. Intanto Marchetti blinda la sua porta con una parata miracolosa su Keita. Diversi gli scontri di gioco anche irruenti. Partita terminata 3-2.

Marcatori: 4′ Candreva, 14′ Biglia, 6’st Onazi, 13’st Hernanes (R), 20’st Floccari

Arbitro: Manicone

Guardalinee: Bianchini e Fioranelli

 


 


FIUGGI (di Mirko Borghesi) – Terzo giorno di lavoro per la Lazio che partirà dopo la seduta di venerdì mattina per Londra. La squadra ha eseguito una messa in moto con possesso palla e torelli dopo il discorso iniziare di Mister Petkovic. Circa 40 minuti a medio/alta intensità che hanno prodotto anche qualche problemino fisico a Lorik Cana, poi rientrato.
SCHEMI OFFENSIVI E DIFENSIVI – Mentre ieri c’erano state parvenze di un modulo, quest’oggi fra schemi offensivi e difensivi poche sono state le indicazioni tattiche tranne alcune considerazioni particolari. A centrocampo testate due coppie centrali: Biglia-Onazi e Ledesma-Gonzalez. Inoltre Hernanes sembra aver sempre più l’identikit di una seconda punta in appoggio a Klose. Petkovic ha chiesto tanto sacrificio, ha provato lui stesso l’esercizio per farlo comprendere al meglio. I tifosi, circa 350, presenti nell’impianto si sono divertiti nel sentirl motivare i calciatori al grido di: “Hop, Hop!”, “Forza, rientrare, rientrare subito!”, “Scarica immediatamente”…e così via.
MANOVRE FLUIDE – L’allenatore ha poi lavorato sulle manovre offensive. Un esercizio piuttosto semplice che ha sottolineato l’importanza dei cambi di gioco e della spinta sulla fasce della nuova Lazio.
DIFFERENZIATO – Ancora niente da fare per Pereirinha e Felipe Anderson. Lavoro atletico a mediobassa intensità per il portoghese, solo palestra per il brasiliano, uscito dal grande telone bianco solo per una partita a Basket.
STRETCHING – Alle 10.47 tutti sui tappetini agli ordini di Rongoni. Stretching, esercizi posturali e lavoro distensivo di fine seduta.

IL VIDEO DELLA SEDUTA MATTUTINA

 

 

GLI ALTRI VIDEO DELLA GIORNATA:

PETKOVIC REGISTA FRA BIGLIA E LEDESMA

FELIPE ANDERSON E PEREIRINHA CORRONO

E’ ARRIVATA LA COPPA ITALIA

LORIK CANA A TERRA

FOTO PANINI. TOCCA AI NAZIONALI. CANDREVA CON LA 25, CHE SORPRESA, MA…

 


I tifosi nell’impianto.


L’inizio dell’allenamento

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy