MERCATO – Floccari, pronto il rinnovo fino al 2016

MERCATO – Floccari, pronto il rinnovo fino al 2016

ROMA – Sergio Floccari e la Lazio: una coppia in crisi che si è ritrovata, ora pronta ad una nuovo matrimonio. Una parentesi di un anno tra le fila del Parma, che non ha esercitato il diritto di riscatto previsto, per un’estate di mercato costantemente sul piede di partenza. Negli…

ROMA – Sergio Floccari e la Lazio: una coppia in crisi che si è ritrovata, ora pronta ad una nuovo matrimonio. Una parentesi di un anno tra le fila del Parma, che non ha esercitato il diritto di riscatto previsto, per un’estate di mercato costantemente sul piede di partenza. Negli ultimi giorni d’agosto la svolta: il Bologna bussa alla sua porta, pronto a sostenere l’ingaggio per intero (1.3 ml l’anno ndr) e a versare poco meno della cifra richiesta da Lotito per il suo cartellino, circa 4.5 milioni. Era tutto fatto, mancava solo l’assenso dell’allenatore, che invece durante il ritiro di Auronzo, aveva imparato ad apprezzare il bomber di Vibo Valentia, che a sua volta si è nutrito della ritrovata considerazione. “Mi piaci, voglio che resti”, la richiesta di Petkovic sussurata alle orecchie di Floccari, il tassello mancante alla completa volontà di restare nelle fila biancocelesti. Una permamenza però, mai legata totalmente ad un iserimento nei progetti futuri del club capitolino, almeno fino all’infortunio di Miro Klose, che ha concesso lui una nuova chance per mettere in mostra le sue qualità.


Sergio ha risposto presente, raccogliendo con successo il posto vacante di vice-Klose, realizzando nove gol totali tra coppe e campionato (più quattro assist), per la felice media di una rete ogni due partite. Quanto basta per convicere staff tecnico e società ad una riconferma per molti versi inaspettata, ma fortemente voluta da entrambe le parti. Per Floccari infatti, in scadenza contrattuale giugno 2014, è pronta una proposta di prolungamento fino al 2016, a patto di un piccolo decurtamento dell’attuale stipendio. Condizione accettata di buon grado dall’attaccante calabrese, pronto a firmare e chiudere la sua carriera a Roma. I colloqui sono in atto dal gennaio scorso e la trattativa è alle battute finali. Si attende di mettere tutto nero su bianco, dopodichè Sergio Floccari potrà continuare l’avventura capitolina fino alla soglia dei 36 anni. Una situazione che potrebbe aprire nuovi scenari di mercato collaterali, come nel caso di Libor Kozak, che a questo punto potrebbe rientrare nella lista dei partenti, anche considerato l’imminente arrivo del neo-acquisto Brayan Perea.

Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy