Florenzi sicuro: ‘Noi superiori’

Florenzi sicuro: ‘Noi superiori’

Mancano solamente sei giorni all’evento calcistico che riesce a congelare la capitale italiana. La stracittadina è alle porte e se da una parte c’è la Lazio di Petkovic preoccupata dopo la brutta figura di Catania, dall’altra c’è una Roma che ha ritrovato l’entusiasmo perduto con la stessa goleada, all’attivo, ai…

Mancano solamente sei giorni all’evento calcistico che riesce a congelare la capitale italiana. La stracittadina è alle porte e se da una parte c’è la Lazio di Petkovic preoccupata dopo la brutta figura di Catania, dall’altra c’è una Roma che ha ritrovato l’entusiasmo perduto con la stessa goleada, all’attivo, ai danni dell’altra sicialiana, il Palermo. I giallorossi di Zeman volano e, nonostante non abbia segnato, si coccolano il talentino di casa Alessandro Florenzi. Il giovane attaccante, dopo un campionato piuttosto convincente nella serie cadetta ha ricevuto la fiducia della società che gli ha donato una chance richiamandolo alla casa madre.

Un’opportunità che sta ripagando a pieni voti per la gioia di Zdnek Zeman che sa come far crescere i giovani. Lui, cuore giallorosso, sentirà l’impegno più di tanti altri compagni o avversri che scenderanno in campo: «Dobbiamo continuare su questa strada, abbiamo fatto vedere un gran calcio e ci avviciniamo bene a questo derby che sappiamo tutti essere una grande partita».  Queste le parole rilasciate dal giovane attaccante durantela presentazione del libro “Il Manuale del Calcio” di Agstio Di Bartolomei. Nonostante la sconfitta della Lazio, Florenzi, si mantiene con i piedi parzialmente per terra ma non predica di certo cautela e sentenzia così: «Adesso la classifica dice che la Lazio è meglio della Roma – conclude il giocatore – però secondo me siamo superiori e ce la possiamo giocare».

Francesca Cuccuini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy