FOCUS – Anche Petkovic ora è sotto processo

FOCUS – Anche Petkovic ora è sotto processo

ROMA – Salvate il sergente Vlado, è sotto processo: “Perché Petkovic non viene mai messo in discussione?”, si chiedono in tanti. E la domanda forse non è così azzardata. Comincia a esserci un certo brusio nelle orecchie del tecnico: punti, sostituzioni, più di qualcosa non torna. Moltiplicando il numero degli…

ROMA – Salvate il sergente Vlado, è sotto processo: “Perché Petkovic non viene mai messo in discussione?”, si chiedono in tanti. E la domanda forse non è così azzardata. Comincia a esserci un certo brusio nelle orecchie del tecnico: punti, sostituzioni, più di qualcosa non torna. Moltiplicando il numero degli addendi, la Lazio cambia, e pure parecchio, in questo girone di ritorno. E’ una Lazietta impalpabile.

 Che colpa ne ha Petkovic? Personaggio positivo, forse troppo frettolosamente acclamato come Messia della Serie A. Per carità, il primo passo in Italia rimane un bel saltello, i meriti del bosniaco restano lì dietro l’angolo. Ma i quarti d’Europa League, la finale di Coppa Italia possono davvero giustificare otto punti in 12 partite? La domanda è petulante. E metteteci pure le attenuanti: i fuori rosa per i capricci di Lotito, gli infortuni e il mancato mercato. Tutti handicap – epurati a parte – con i quali già Reja aveva dovuto combattere.


 Già, il vecchio zio Edy, antico proletario del pallone, carpentiere del “catenaccio” così tanto bistrattato. Anche la sua Lazio aveva bissato il calo nei gironi di ritorno, ma non un tale crollo. E poi: è vero, divertiva di meno, ma rischiava di meno. E sarà pure vero, chi non risica, non rosica. Ma qui – senza Europa – sarebbe Petkovic a mangiarsi le mani. Con un colpo di coda, in estate Reja se l’è lavate. Troppo lavoro, poca manodopera “efficiente” a Formello. Lo ha capito pure Vlado adesso. Dalle Alpi alla Piramide, il salto è lungo. E con Lotito c’è sempre il pericolo di cadere nel vuoto.

Alberto Abbate

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy