FOCUS – Cala il sipario sui ritiri.Cosa rimane?-VIDEO

FOCUS – Cala il sipario sui ritiri.Cosa rimane?-VIDEO

FIUGGI (di Mirko Borghesi) – Valigie pronte, via alla volta della capitale del Regno Unito, Londra, per l’incontro con il Crystal Palace. La Lazio si getta alle spalle due ritiri, quello di Auronzo di Cadore e quello nella (non più ndr) ridente cittadina termale. Si, perché i tanti problemi logistici…

FIUGGI (di Mirko Borghesi) – Valigie pronte, via alla volta della capitale del Regno Unito, Londra, per l’incontro con il Crystal Palace. La Lazio si getta alle spalle due ritiri, quello di Auronzo di Cadore e quello nella (non più ndr) ridente cittadina termale. Si, perché i tanti problemi logistici e d’organizzazione incontrati hanno spinto i biancocelesti ad orientarsi verso altri “lidi”, di ritorno dal Veneto, nei prossimi anni. Di questo mese in giro per l’Italia rimarranno gli schemi offensivi e difensivi voluti da Petkovic, i volti e la tecnica dei nuovi, le incognite di una stagione che tanti calciatori desidererebbero celebrativa dopo la vittoria della Coppa Italia. Poi c’è Senad Lulic. Il bosniaco oramai può permettersi anche di sbagliare gol a porta vuota o spedire cross fuori da un centro sportivo: a lui sarà perdonato tutto. Ha un vitalizio sotto il cuscino che gli garantirà di vivere di rendita.

Sono stati 30 giorni bollenti non solo per il clima, ma anche per le vicende giudiziarie che vedevano implicato Stefano Mauri, capitano disponibile con la gente, sempre ottimista, abbracciato idealmente e materialmente dal suo popolo ogni giorno, ad ogni ora. E poi è stata l’estate del vecchio e dei giovani. Un Miro Klose ancora una volta energico, scattante, capace di gestirsi, già proiettato in un’annata che potrebbe regalargli grandi soddisfazioni con la maglia della Lazio ma non solo. Dall’altra parte ecco un quartetto, quello dei vari Keita, Tounkara, Rozzi ed Antic, che ha fatto vedere cose in grado di strappare un sorriso per i tempi futuri.


Fight Club Lazio. La Juve è avvisata by Mirko… di cittaceleste

Ed allora, con un video che riassume quanto “seriamente” la Lazio abbia preso in considerazione una preparazione che dovrà portarla ad una partenza sprint contro la Juventus ma anche a giocare un’annata da minimo 46 gare, diamo l’addio ai ritiri.S’inizia a far sul serio.

 

RIVIVI ANCHE:

– IL RITIRO DI FIUGGI E I MIGLIORI VIDEO. CLICCA QUI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy