• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

FOCUS – Europa League, che bagarre!

FOCUS – Europa League, che bagarre!

ROMA – Ci siamo, la volata per l’Europa League entra nel vivo. Sette finali, da qui fino alla fine del torneo, che decreteranno gli ultimi due posti liberi per l’Europa meno nobile. La bagarre è davvero incredibile, ci sono 8 squadre racchiuse in 8 punti, diventano 11 con 9 squadre…

di redazionecittaceleste

ROMA – Ci siamo, la volata per l’Europa League entra nel vivo. Sette finali, da qui fino alla fine del torneo, che decreteranno gli ultimi due posti liberi per l’Europa meno nobile. La bagarre è davvero incredibile, ci sono 8 squadre racchiuse in 8 punti, diventano 11 con 9 squadre se inseriamo anche l’Inter.Parma,Atalanta,Lazio,Verona,Torino,Milan e Sampdoria, coltivano ancora questo sogno. La squadra di Mazzarri sembra, almeno sulla carta quella ad avere qualche grattacapo in più, ha il derby, la Lazio in casa, il Parma in trasferta e la sfida tutt’altro che semplice con il suo passato rappresentato dalla sfida con il Napoli. 


L’Atalanta ha lo scontro diretto in casa contro il Milan e Verona affronterà però le prime due della classe Roma e Juventus fuori casa. In casa Lazio sarà fondamentale vincere le quattro partite interne, mentre si potrebbe anche concedere una battuta di arresto con il Napoli fuori casa, cercando di evitare passi falsi contro il disperato Livorno e lo scontro diretto esterno contro l’Inter. Il Verona invece, così come il Milan, sono alle prese con il fattore derby dove può accadere di tutto.

La squadra di Seedorf invece sembra quella che ha il calendario più agevole, dove, escluso il derby lombardo contro l’Atalanta, e la trasferta di Roma contro la squadra di Garcia, ci sono quattro turni agevoli che possono portare 12 punti potenziali. Per il Torino, le sfide contro Lazio, Parma e Verona diventano dei veri e propri spareggi che potrebbero determinare l’eliminazione di una pretendente dalla contesa Europa League. Il grande Fratello dell’ Europa League è partito, chi sarà eliminato? I soldi della seconda competizione europea non saranno dorati come quelli della Champions, ma possono far respirare i bilanci delle società italiane, sempre più parsimoniose e attente a non spendere un euro in più del dovuto.

(IN MAIUSCOLO LE SFIDE IN CASA)

 

INTER (49 punti)

 

BOLOGNA Sampdoria Parma NAPOLI Chievo Milan LAZIO

 

PARMA ( 47 punti)

 

NAPOLI Bologna INTER Cagliari SAMPDORIA Torino LIVORNO

 

ATALANTA (46 punti)

 

SASSUOLO Roma VERONA GENOA Juventus MILAN Catania

 

LAZIO (45 punti)

 

SAMPDORIA Napoli TORINO Livorno VERONA Inter BOLOGNA

 

VERONA (43 punti)

 

Chievo Verona FIORENTINA Atalanta CATANIA Lazio UDINESE Napoli

 

MILAN (42 punti)

 

Genoa CATANIA LIVORNO Roma INTER Atalanta SASSUOLO

 

TORINO (42 punti)

 

Catania GENOA Lazio UDINESE Chievo Verona PARMA Fiorentina

 

SAMPDORIA (41 punti)

 

Lazio INTER Catania CHIEVO VERONA Parma NAPOLI Udinese

 

Cittaceleste.it

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy