FOCUS – Miro out, ecco il ‘Boia’. Perea avanza…

FOCUS – Miro out, ecco il ‘Boia’. Perea avanza…

ROMA – Il giovane e il vecchio viaggiano insieme: chissà se diventeranno mai una coppia, di sicuro ora spetta a loro raccogliere l’eredità di Miro Klose. Stasera, forse pure più in là, prima uno e magari a partita in corso l’altro: ecco Sergio Floccari e Brayan Perea. Calabria e Colombia,…

ROMA – Il giovane e il vecchio viaggiano insieme: chissà se diventeranno mai una coppia, di sicuro ora spetta a loro raccogliere l’eredità di Miro Klose. Stasera, forse pure più in là, prima uno e magari a partita in corso l’altro: ecco Sergio Floccari e Brayan Perea. Calabria e Colombia, l’attacco della Lazio è questo, il mal di derby si cura così, medicine alternative non se ne vedono. Calabria e Colombia, il solito noto e la novità vera, quella che a Formello—giorno dopo giorno —sta stupendo tutti.

Sergio e i numeri – Già, perché Klose si riposa, il piede fa male e un consulto in Germania a lui proprio non può essere negato. Ma la riunione che interessa alla Lazio è in programma stasera all’Olimpico, invitato pure il Catania nella speranza – di Lotito e dei biancocelesti tutti — che non abbia strane idee in testa. Perché in testa stasera c’è solo Floccari, del quale Petkovic dice: «Mi aspetto di più da tutti, sì, anche da Sergio. Pure nella scorsa stagione ha avuto un periodo di adattamento lungo, poi il suo contributo si è fatto sentire. Ecco, spero che già dalla sfida con il Catania potrà dare il 120%. Ma su di lui sono tranquillo, perché so che come persona e come giocatore è sempre disposto a dare tutto. E lo farà anche stavolta ». Petkovic gli chiede i gol, che in questa stagione finora non si sono visti.Mase le statistiche potessero in qualche modo aiutare, allora basterebbe ricordare che stasera Floccari sarà il giocatore in campo che più volte ha segnato ai siciliani. Al Catania in carriera ha segnato tre volte in Serie A, oltre che una quarta in Serie B con la maglia del Genoa. E nella stagione scorsa, nel match di Coppa italia, fu il protagonista servendo due assist per la vittoria finale. Insomma: ce n’è di più per sperare che per intristirsi al pensiero del forfeit di Klose, che peraltro sta vivendo un momento complicato della sua carriera.

Avanza Brayan – Il momento di svolta della carriera di Perea, invece, deve ancora arrivare. Ma ormai è questione di giorni, se non di ore. Perché il colombiano sta convincendo tutti in allenamento a Formello: grandi doti fisiche e buone qualità tecniche, Petkovic pensava di trovarlo più indietro dal punto di vista fisico di quanto in realtà non sia. Certo, il tecnico avrebbe voluto più tempo e magari un test per provarlo, ma sarà costretto a farlo con le partite ufficiali. Magari già in quella di stasera, nel corso della quale Perea potrebbe debuttare. Chissà se per dare il cambio a Floccari, oppure affiancandolo in un’inedita coppia offensiva. Calabria e Colombia, la Lazio torna all’attacco. (Corriere dello Sport)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy