FOCUS – Vlado, un anno con l’aquila sul Petko. E sul mercato spunta…

FOCUS – Vlado, un anno con l’aquila sul Petko. E sul mercato spunta…

Buon compleanno, mister Petkovic. Oggi il tecnico di Sarajevo «compie» un anno di Lazio. A Formello sbarcò il 2 giugno del 2012 tra lo stupore generale e la convinzione dei suoi nuovi dirigenti di aver invece fatto la scelta giusta. Dodici mesi dopo Petkovic può a ragione guardare tutti dall’alto…

Buon compleanno, mister Petkovic. Oggi il tecnico di Sarajevo «compie» un anno di Lazio. A Formello sbarcò il 2 giugno del 2012 tra lo stupore generale e la convinzione dei suoi nuovi dirigenti di aver invece fatto la scelta giusta. Dodici mesi dopo Petkovic può a ragione guardare tutti dall’alto verso il basso. Si è rivelato un ottimo allenatore, ma soprattutto è stato un vincente. E così, un anno dopo il suo avvento alla Lazio, il tecnico croato invece di lasciare è pronto a raddoppiare.

Verso il rinnovo
In settimana si vedrà con Lotito per pianificare la prossima stagione e porre le basi per un rinnovo contrattuale con adeguamento. L’attuale intesa, siglata appunto il 2 giugno di un anno fa, aveva durata biennale. Nelle intenzioni del club la durata dell’accordo sarà allungata di un anno (con nuova scadenza, quindi, al 2015) e l’ingaggio sarà quasi raddoppiato. Dagli attuali 600 mila euro annui si dovrebbe passare ad uno stipendio vicino al milione di euro. Petkovic è ovviamente pronto a dire un nuovo sì alla Lazio dopo quello di un anno fa, ma prima vorrà chiarire con il presidente alcune questioni apparentemente marginali, che poi tanto marginali non sono. Chiederà, Petko, anche alcune garanzie sul mercato. Su tempi e modi di una campagna acquisti che dovrà fornire quelle alternative che quest’anno sono mancate, specie in alcuni frangenti. Petkovic, che in questi giorni si sta godendo qualche giorno di riposo nel «suo» Ticino, ha in ogni caso deciso di proseguire la sua avventura al timone del club biancoceleste, a prescindere dall’esito del vertice con Lotito.

Spunta Eder
Più urgente, per il tecnico, che siano perfezionati al più presto gli acquisti che servono. Sotto questo punto di vista il duo Lotito-Tare è già da tempo al lavoro. Si punta ad un paio di rinforzi per reparto. Per la difesa sono in ballo Rami e Granqvist, per il centrocampo Biglia e Anderson, mentre per l’attacco spunta a sorpresa il nome del centravanti dello Sporting Braga Eder. Nativo della Guinea Bissau, ma portoghese di passaporto, 26 anni, è stato nelle ultime stagioni uno degli attaccanti più prolifici del campionato portoghese. Unico neo, l’infortunio che lo ha messo k.o. a febbraio (lesione dei legamenti del ginocchio destro). Pare, però, che il problema sia stato superato. La Lazio lo aspetta.

Fonte: Gazzetta dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy