FORMELLO – Il 4-1-4-1 in pausa per gli assenti. Si torna al 4-3-3 con Onazi al centro. Basta, la pubalgia dà ancora problemi

FORMELLO – Il 4-1-4-1 in pausa per gli assenti. Si torna al 4-3-3 con Onazi al centro. Basta, la pubalgia dà ancora problemi

FORMELLO – Il 4-1-4-1 in pausa per gli assenti. Si torna al 4-3-3 con Onazi al centro. Basta, la pubalgia dà ancora problemi

Kishna

FORMELLO – Arrivano conferme dal quartier generale biancoceleste dopo la partitella di ieri. Le prove tattiche infatti hanno visto, ancora una volta, l’assenza di Dusan Basta. La pubalgia lo tormenta, mercoledì è pronto il francese Konko, abile e arruolato dopo il problema al piede per una ferita lacero-contusiva. Senza Biglia e Milinkovic, Stefano Pioli sta penando di tornare a un 4-3-3 tutto muscoli e polmoni. Onazi non garantisce infatti la qualità necessaria per dare velocità alla manovra e allora meglio proteggere i due centrali di difesa e affidarsi al dinamismo di Cataldi e Parolo come interni. Matri, il più in forma degli attaccanti, è praticamente certo del posto. Nonostante i quattro gol di ieri, infatti, Miroslav Klose può aspirare al massimo a sopravanzare Djordjevic come prima riserva dell’ex punta del Milan. Con Candreva certo del posto, ballottaggio Felipe Anderson – Keita sulla sinistra. Il brasiliano al momento ha il 60% di probabilità di scendere in campo da titolare contro il 40% del numero 14. La probabile formazione, visti gli assenti, è di conseguenza questa, a oggi: Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Cataldi, Onazi, Parolo; Candreva, Matri, Felipe Anderson.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy