GABBO – Assalto caserme: pene ridotte in appello, 11 ultras assolti

GABBO – Assalto caserme: pene ridotte in appello, 11 ultras assolti

ROMA – Nove condanne e 11 assoluzioni. Così si è concluso il processo d’appello per le persone coinvolte negli incidenti avvenuti a Roma dopo la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri, l’11 novembre del 2007. La pronuncia della I corte d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza di primo grado che…

ROMA – Nove condanne e 11 assoluzioni. Così si è concluso il processo d’appello per le persone coinvolte negli incidenti avvenuti a Roma dopo la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri, l’11 novembre del 2007. La pronuncia della I corte d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza di primo grado che il 15 dicembre del 2009 si era conclusa con 18 pesanti condanne (due le assoluzioni).

Nel processo di secondo grado per molti sono venute meno alcune imputazioni, tra le quali quella di associazione a delinquere e devastazione.

Le pene inflitte oggi vanno dai 7 anni e quattro mesi nei confronti di Fabrizio Ferrari (in primo grado aveva avuto 10 anni e 6 mesi), ai 6 anni e un mese per Alessandro Petrella, Alessio Abballe e Roberto Sabuzzi. Condanne a tre anni e sei mesi anche per un altro gruppo di manifestanti.

Gli imputati erano accusati di una serie di azioni violente tra le quali l’assalto alla caserma di polizia di via Guido Reni e ad un’altra caserma dei Carabinieri nella zona di Ponte Milvio nonché agli uffici del Coni al Foro Italico.

Fonte: Blitzquotidiano.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy