EXTRALAZIO – Gascoigne: “Spero solo che…”

EXTRALAZIO – Gascoigne: “Spero solo che…”

ROMA – “Spero solo che la mia storia serva da esempio. Ne avevo abbastanza, non so come ma per sei mesi sono riuscito a vivere come un ex alcolista: avevo smesso praticamente anche di andare agli incontri”. Queste sono le parole di Paul Gascoigne rilasciate ai microfoni di Sky Sport…

ROMA – Spero solo che la mia storia serva da esempio. Ne avevo abbastanza, non so come ma per sei mesi sono riuscito a vivere come un ex alcolista: avevo smesso praticamente anche di andare agli incontri“. Queste sono le parole di Paul Gascoigne rilasciate ai microfoni di Sky Sport News. L’ex biancoceleste ha parlato dopo l’ennesIma crisi che questa volta ha portato Gazza ad un passo dalla morte.

La mia ricaduta non è stata colpa di nessuno. Diciamo che, se mi vedessi dall’esterno, mi direi di non bere, ma non so perché bevo. Sarei dovuto andare a parlare con alcune persone quando mi sentivo giù, ma ero annoiato. La colpa è stata mia e della noia

Il momento più buio della storia di Gascoigne. Mentre ero in ospedale a letto, ho sentito il medico dire: ‘Chissà se ce la fa questo qua…’  Dissi: ‘Per favore, non fatemi morire, devo annaffiare le mie piante. Poi ho perso i sensi, non potevo muovermi perché ero tutto intubato. Sono stato fortunato, ora tutte le mattine mi alleno per giocare a golf” Sono arrivato a un passo dalla morte… Spero soltanto che la mia storia serva da esempio“.


Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy