Hernanes-Ederson: controsorpasso!

Hernanes-Ederson: controsorpasso!

FORMELLO – L’allenamento di oggi, alla vigilia di Lazio-Siena, si attendeva come chiarificatore di alcuni dubbi di formazione scaturiti nella giornata di ieri. Paradossalemente questi sembrano essere aumentati, visto il rientro di Hernanes e quello inaspettato di Alvaro Gonzalez. Se il brasiliano ha indossato per l’intera seduta una pettorina così…

FORMELLO – L’allenamento di oggi, alla vigilia di Lazio-Siena, si attendeva come chiarificatore di alcuni dubbi di formazione scaturiti nella giornata di ieri. Paradossalemente questi sembrano essere aumentati, visto il rientro di Hernanes e quello inaspettato di Alvaro Gonzalez. Se il brasiliano ha indossato per l’intera seduta una pettorina così detta da jolly, che lascia qualche dubbio sulla perfetta integrità fisica, l’uruguayano è stato invece inserito nel gruppo dei fratinati, mostrando un apparente e completo recupero. Entrambi convocati, rimettono in discussione i possibile undici titolare cotruito ieri. Rifinitura iniziata pochi minuti prima delle 17, preceduta da una riunione tecnica sull’avversario di domani, che ha fatto registrare qualche novità.

Petko mischia le carte – Il tecnico croato quest’oggi non ha svolto partitella, bensì ha diviso la rosa in tre gruppi, che si è impegnata in una prima fase di riscaldamento, seguita da palleggi e torello. Subito dopo via a prolungati esercizi di stretching, qualche scatto e possesso palla a squadre. Nel quarto d’ora finale, prove di stop e tiro, cross e conclusioni a rete, mentre Ederson ed Hernanes si esercitavano sull punizioni. Per questo non si è potuta osservare nessuna prova di formazione, tantomeno verificare l’esatta condizione del profeta, quest’oggi esentato dai contrasti così come Cristian Brocchi, situazione ben evidente in considerazione del fratino color bianco che li ha accumunati.

Ballottaggi aperti in mediana – Ederson e Onazi a questo punto, potrebbero perdere qualche punto nelle rispettive probabilità di utilizzo, soprattutto l’ex-Lione che lo stesso Petkovic ha dichiarato, durante la conferenza stampa poche ore fa, “Non essere al top, di avere pochi minuti nella gambe”. E’ altrettanto cero che il tecnico ha subito aggiunto: “Voglio vedere la voglia di conquistarsi un ruolo da titolare”, cosa che potrebbe avvenire solo attraverso una chance dal primo minuto, che se non dovesse arrivare domani gli sarà data in Europa League contro il Maribor. Diverso il discorso inerente alla presenza del centrocampista nigeriano, che nonostante l’inserimento del Tata conserva un ragionevole vantaggio, se non altro per la naura del problema del collega(muscolare ndr), che suggerisce cautela.

Certezze in difesa – L’orientamento è quello di un ritorno al passato recente, un passato che in campionato ha racontato di 3 vittorie consecutve ed un solo gol subito, praticamente ottenute sempre con la stessa linea di difesa. Biava, dopo il turno di riposo, tornerà a fare coppia con Dias, mentre Konko agirà regolarmente sulla fascia destra, con Lulic sull’out mancino. A fare da schermo alla difesa ci sarà Cristian Ledesma, gli esterni d’attacco saranno Mauri e Candreva. Per quanto concerne le mezze ali del 4-1-4-1, come detto Hernanes e Onazi sono i candidati più accreditati per una maglia da titolare. Nessun dubbio ovviamente sugli estremi dellos chieramento di mister Petkovic: da una parte Federico Marchetti, dall’altra Miro Klose.


I CONVOCATI DI LAZIO-SIENA:

Portieri: Bizzarri, Carrizo, Marchetti;

Difensori: Biava, Cavanda, Dias, Konko, Scaloni, Ciani;

Centrocampisti: Cana, Ledesma, Onazi, Mauri, Ederson, Candreva, Lulic, Gonzalez, Hernanes;

Attaccanti: Floccari, Kozak, Rocchi, Zarate, Klose.


PROBABILE FORMAZIONE:

Lazio (4-1-4-1) : 22 Marchetti – 29 Konko, 20 Biava, 3 Dias, 19 Lulic – 24 Ledesma – 87 Candreva, 23 Onazi, 8 Hernanes, 6 Mauri – 11 Klose

A disp:1  Bizzarri, 84 Carrizo, 2 Ciani, 39 Cavanda, 5 Scaloni, 27 Cana, 7 Ederson, 15 Gonzalez, 9 Rocchi, 99 Floccari, 10 Zarate, 18 Kozak


L’inviato – Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy