Hoeneß, «Klose? Non volevo..»

Hoeneß, «Klose? Non volevo..»

BERLINO – “Segna solo al Lichtesntein”. Con queste parole il numero uno del Bayern Monaco, Ulrich Hoeneß , aveva stuzzicato Klose qualche giorno fa, eppure lui, non si è lasciato per nulla infastidire. A difenderlo, ammesso che ne avesse bisogno, ci ha pensato il mondo del pallone intero, che senza…

BERLINO – “Segna solo al Lichtesntein”. Con queste parole il numero uno del Bayern Monaco, Ulrich Hoeneß , aveva stuzzicato Klose qualche giorno fa, eppure lui, non si è lasciato per nulla infastidire. A difenderlo, ammesso che ne avesse bisogno, ci ha pensato il mondo del pallone intero, che senza pensarci un momento, si è schierato compatto dalla parte del bomber Tedesco. Miro, riferendosi alle parole del suo ex presidente, si è limitato ad un “si commenta da solo” preferendo di fatto la risposta in campo a quella verbale. Detto, fatto. Ieri sera, in una notte che la Germania difficilmente dimenticherà (si è fatta recuperare 4 reti dalla Svezia) Miro ha illuminato ancora una volta i suoi tifosi, che sotto i loro occhi, stanno vedendo, partita dopo partita, materializzarsi la ‘Leggenda di Klose’, ora ad una sola lunghezza da Gerd Muller. Così, ecco di nuovo rimbalzare dalla Germania all’Italia, le nuove dichiarazioni di  Hoeneß, che parlando alla stampa tedesca ha provato a fare chiarezza su quanto dichiarato nei giorni scorsi: “Klose? Per quello che ho detto su di lui ho ricevuto parecchie critiche, – ha detto – ma sarebbe il capolinea di questo sport, se non ci fosse nessuno a pensarla diversamente dagli altri. Le mie erano dichiarazioni chiare, certo, ma non intendevo in alcun modo mancare di rispetto a Klose”. E ci mancherebbe.

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy