VIDEO – Vlado: “La Roma? Non mi interessa”

VIDEO – Vlado: “La Roma? Non mi interessa”

ROMA – Vladimir Petkovic, tecnico della Lazio, ha commentato a Sky Sport il pareggio per 0-0 contro la Fiorentina: “Abbiamo fatto una bella gara, ma è mancato un pizzico di fortuna. Non siamo riusciti a concludere per poter vincere la gara. Abbiamo fatto un pressing molto alto e s’è vista…

ROMA – Vladimir Petkovic, tecnico della Lazio, ha commentato a Sky Sport il pareggio per 0-0 contro la Fiorentina: “Abbiamo fatto una bella gara, ma è mancato un pizzico di fortuna. Non siamo riusciti a concludere per poter vincere la gara. Abbiamo fatto un pressing molto alto e s’è vista un’altra Lazio. Meritavamo, ma l’importante è aver disputato un’ottima prestazione. Porta imbattuta? E’ importante anche se gran parte dei gol subiti li abbiamo presi in poche partite che sono andate male”.

Sul momento straordinario della Roma. “Non ci tocca per nulla. Forse all’esterno ci sono più commenti ed una rivalità maggiore. Nella città forse è così, ma a Formello non pensiamo a queste cose ma ci concentriamo su noi stessi per fare più punti possibili”. A tal proposito, Petkovic in conferenza ha aggiunto: “Non mi interessa della Roma prima. Si sono giocate 7 partite, noi pensiamo a noi e siamo fieri di poter rappresentare Roma in Italia e in Europa”. A breve conferenza completa, in questo stesso articolo.

Cittaceleste.it / Tmw


 


In conferenza stampa ha parlato il tecnico della Lazio, Vladimir Petkovic. Sorriso amaro il suo: “Fa parte del gioco essere sfortunati. L’importante è aver dato tutto. Abbiamo dato tanto, tirato in porta. Meritavamo di più, ma è fondamentale giocare bene. Con le prestazioni torneremo anche ad attirare la fortuna dalla nostra parte”.
Due pareggi consecutivi: “Siamo nel pieno di un processo di crescita. Ci sono diversi giocatori nuovi che per la prima volta giocano insieme. Quando avremo recuperato tutti gli infortunati si creerà un ambiente in cui tutti daranno di più. La fame è tornata, ora dobbiamo concretizzare con i risultati”.
Il primato della Roma: “Io non avverto nessuna pressione. Non faccio commenti verso la Roma. Loro fanno il loro campionato. E’ appena iniziata la competizione, ci sono solo sette partite. Noi siamo fieri di rappresentare l’Italia in Europa, come la Fiorentina”.

Felipe Anderson e Perea: “Hanno fatto molto bene. Perea ha fatto tantissimo per la squadra, creandosi anche la possibilità di andare in gol con una bella azione. Felipe Anderson ha meno autonomia fisica ed ha fatto bene finchè aveva benzina. Verso la fine del primo tempo ha poi rallentato”.
Il centrocampo Biglia-Onazi-Hernanes: “Questo tipo di gioco aggressivo deve essere supportato da undici giocatori. I primi difensori sono gli attaccanti. Oggi abbiamo rischiato poco contro un avversario di qualità. Siamo stati capaci di controllarli e alla fine la statistiche dice 19 tiri in porta contro 4. Vuol dire qualcosa”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy