Klose e le teorie di Anrich..

Klose e le teorie di Anrich..

Tutti coloro che al suo arrivo a Roma, parlavano di un giocatore finito, furono immediatamente smentiti. Miroslav Klose impressionò positivamente in ogni cosa, sin dalle prime giornate lasciando tutti a bocca aperta non solo per i gol realizzati, ma anche e sopratutto per il modo di stare in campo, per…

Tutti coloro che al suo arrivo a Roma, parlavano di un giocatore finito, furono immediatamente smentiti. Miroslav Klose impressionò positivamente in ogni cosa, sin dalle prime giornate lasciando tutti a bocca aperta non solo per i gol realizzati, ma anche e sopratutto per il modo di stare in campo, per la rapidità di gambe e per l’infinita professionalità. Se tutto questo, è (ovviamente) frutto di anni di lavoro, una piccola parte di merito, si può attribuire anche a Christoph Anrich preparatore atletico e scenziato dello Sport, che fra i suoi pazienti, ha avuto, appunto, anche Miro Klose. Il professor Anrich ha parlato oggi  a schwaebische-post.de svelando i fondamentali su cui si basano le sue teorie, che in passato vennero applicate anche su Miro..”L’atleta, il calciatore, deve eseguire più azioni contemporaneamente. Portare il pallone, seguire le istruzioni tattiche, tenere d’occhio i compagni e gli avversari. Questo è un lavoro molto complesso per il fisico, ma tutto parte dal cervello, perchè è quello che controlla ogni cosa. Noi prepariamo i nostri pazienti a saper interagire con i propri organi sensoriali nella giusta maniera, per fare in modo che in qualsiasi situazione, si possa mantenere sempre l’equilibrio del corpo. E le nostre teorie, possono essere applicate sia su grandi campioni di calcio, sia su giovani ragazzi che sognano di diventarlo.”

Allenamento e metodo, Miro Klose sarà anche quest’anno un concentrato di classe, al servizio della Lazio.

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy