Klose: il Panzer ha voglia di Lazio..

Klose: il Panzer ha voglia di Lazio..

Tanta voglia di Lazio, l’entusiasmo di un bambino, Klose sta tornando. E’ pronto a riprendersi il suo posto, vuole accelerare i tempi, non vede l’ora di conoscere mister Petkovic. In queste ultime settimane si è riposato in Sardegna con la sua famiglia, ha trascorso le giornate con la moglie Silwia…

Tanta voglia di Lazio, l’entusiasmo di un bambino, Klose sta tornando. E’ pronto a riprendersi il suo posto, vuole accelerare i tempi, non vede l’ora di conoscere mister Petkovic. In queste ultime settimane si è riposato in Sardegna con la sua famiglia, ha trascorso le giornate con la moglie Silwia e i due piccoli gemelli, è stato fotografato più volte in dei momenti di relax. Ma il pensiero era sempre fisso alla Lazio, al campionato, ad una Champions sfumata per un soffio, a due derby dominati e vinti. Ora le vacanze sono terminate, Klose vuole solo tornare sul campo, il suo rientro è previsto per il 30 luglio, a Fiuggi ci sarà anche lui. Inizierà la preparazione in maniera graduale, Rongoni ha già studiato un piano per il «Panzer biancoceleste», l’ultima gara ufficiale l’ha disputata contro l’Italia agli Europei. Adesso si torna a fare sul serio, tra un mese partirà la nuova stagione, il posto in attacco è prenotato, la Lazio di Petkovic ripartirà proprio da Miro Klose, il fuoriclasse. Nel 4-4-2 del tecnico bosniaco la sua spalla questa volta potrebbe essere Mauro Zarate. L’argentino si sta impegnando come non mai, il riscatto è dietro l’angolo, giocare al fianco di Klose sarebbe un’ulteriore crescita. Lo scorso anno tra i due ci furono dei problemi, il feeling in campo non era dei migliori, quest’anno la storia potrebbe cambiare. Yilmaz è sfumato e Zarate ha tutte le carte in regola per giocarsi le sue chance anche se pure Rocchi, Kozak e Floccari (se dovesse rimanere) possono giocarsi le loro carte per affiancare il tedesco in un attacco che dovrebbe prevedere due attaccanti. Klose incontrerà Petkovic quando la squadra tornerà da Auronzo di Cadore, i due avranno un confronto tattico, il parere del tedesco in casa Lazio conta molto, lo scorso anno spesso si fermava a parlare con Reja. Si aspettava qualcosa di più dal mercato, Miro. Fino ad ora è deluso, il numero 25 conoscerà solo Ederson, l’unico acquisto al momento. A proposito di Ederson: domani lascerà il ritiro, volerà nella Capitale, martedi mattina sarà in Paideia per degli accertamenti, si era fermato una settimana fa a causa di una distorsione al ginocchio sinistro con interessamento del legamento collaterale. La risonanza magnetica stabilirà con precisione i tempi di recupero per l’ex fantasista del Lione. È volato a Romaieri sera invece Mobido Diakitè, anche per lui sono in programma questa mattina dei controlli, il difensore ha riportato una contusione alla tibia sinistra. Sente molto dolore, c’è un po’ di preoccupazione, si tratta della stessa tibia che due anni fa aveva sopportato una microfrattura da stress. L’esito degli esami arriverà nella giornata odierna. Ieri intanto ad Auronzo, dopo due amichevoli consecutive, Petkovic ha deciso di programmare un solo allenamento. La squadra si è ritrovata alle 17.30 al lago di Santa Caterina per una leggera corsa (6km). Si sono rivisti in gruppo anche Scaloni e Bizzarri, il tutto si è concluso un’ora più tardi con una seduta di streching. I biancocelesti torneranno in campo domani, è previsto un doppio appuntamento, ancora quattro giorni di lavoro, poi il rientro a Formello giovedì sera. Capitolo abbonamenti: sono 3.000 al momento le tessere vendute per la prossima stagione. Fino a sabato 28 luglio è previsto il periodo di prelazione per i possessori della Millenovecento.

Fonte: Il Tempo – Gianluca Cherubini

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy