Miro Klose a tutto campo, «Qui sto bene!»

Miro Klose a tutto campo, «Qui sto bene!»

ROMA – L’attaccante biancoceleste Miroslav Klose, leggenda vivente del calcio tedesco, che a Roma sta vivendo una seconda giovinezza, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di SkySport. Tutti gli argomenti sono stati abbracciati: dalla nazionale all’attualità del mondo Lazio, passando per la Bundesliga e l’ambientamento nella capitale, nonchè le…

ROMA – L’attaccante biancoceleste Miroslav Klose, leggenda vivente del calcio tedesco, che a Roma sta vivendo una seconda giovinezza, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di SkySport. Tutti gli argomenti sono stati abbracciati: dalla nazionale all’attualità del mondo Lazio, passando per la Bundesliga e l’ambientamento nella capitale, nonchè le differenze con l’ambiente bavarese. Ecco quanto dichiarato dal bomber laziale:

AMBIENTAMENTO OK“A Roma mi trovo bene, qui gli allenamenti non sono aperti al pubblico, quindi salutiamo i tifosi all’entrata e poi possiamo lavorare in tranquillità. In Germania è diverso, ma facendo così si evitano i condizionamenti del pubblico, il mister può preparare la partita senza svelare le proprie strategie. Sono qui da più di anno, mi sono ambientato bene; la mia famiglia si trova bene e questo è molto importante per me. Sono contento per quanto sto facendo qui, sto prendendo lezioni di italiano con mia moglie, riesco a capire bene la lingua, che riesco a parlare un po’, ma spero di poterlo fare abbastanza bene entro la scadenza del contratto”.

PETKOVIC – “E’ un ottimo allenatore e lo sta dimostrando. Lo apprezzo molto, è uno che tiene sempre alta la concentrazione e fa lavorare molto la squadra”.

OBIETTIVI LAZIO“A cosa possiamo puntare quest’anno? Vedremo come si evolverà la stagione, dobbiamo ragionare partita dopo partita. C’è un bel gruppo, abbiamo un ottimo allenatore ed un grande staff: ci stiamo allenando con concentrazione, vedremo dove potremo arrivare, dipende da come affronteremo ogni match”.

BUNDESLIGA – “Sarei molto contento se il Bayern Monaco riuscisse a vincere il campionato, mi fa piacere che siano di nuovo al top. Il Borussia Dortmund sta facendo fatica per via degli impegni di Champions League, per cui penso che i bavaresi vinceranno senza grossi problemi il titolo. Francoforte? Giocano molto bene, sono molto offensivi. Ho visto la partita contro il Dortmund, è una bella squadra, la sorpresa del campionato, per cui fa bene la stampa ad osannarli”

RIMPIANTO POLDIMi avrebbe fatto piacere giocare con Podolski, lo avrei accolto a braccia aperte qui, ma ora è all’Arsenal. Affronterà lo Schalke, una partita non facile, dato che dopo aver vinto il derby arrivano carichi, ma gli inglesi sono difficili da battere, ho visto le loro partite e giocano molto bene”.

NAZIONALE – “La Germania arriva sempre da favorita ai Mondiali, abbiamo una grande squadra. Sarà il mio ultimo torneo, per cui spero di arrivare in finale e di poter vincere, ma il cammino è lungo, per cui conta arrivarci bene ed in salute”.

SUL CT LOW – “Quando sbaglia ammette i suoi errori: nello spogliatoio parliamo tanto, lui si confronta tanto con noi, ulteriore motivo per il quale lo considero un grande allenatore”.

FUTURO – Nel calcio non si possono fissare date: spero di essere in forma per il 2014, ma so che dipende solo da me. Spero di poter decidere io quando smettere, questo è sempre stato il mio sogno, e non di doverlo fare per forza di cose”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy