Klose resta con la Germania

Klose resta con la Germania

BERLINO – Miroslav Klose non giocherà domani contro l’Italia e martedì contro l’Inghilterra. Lo ha comunicato ieri il ct Joachim Loew in apertura di conferenza stampa a Monaco di Baviera, da dove oggi la Nazionale tedesca, in ritiro da lunedì in un grande albergo del centro, si trasferisce a Milano.…

BERLINO – Miroslav Klose non giocherà domani contro l’Italia e martedì contro l’Inghilterra. Lo ha comunicato ieri il ct Joachim Loew in apertura di conferenza stampa a Monaco di Baviera, da dove oggi la Nazionale tedesca, in ritiro da lunedì in un grande albergo del centro, si trasferisce a Milano. Loew ha detto che il suo staff medico ha confermato la diagnosi dei sanitari della Lazio (lussazione della spalla destra). Klose tuttavia resta con la Nazionale e viene curato con trattamenti fisioterapici. Loew non ha precisato se il centravanti della Lazio resterà nel gruppo fino alla conclusione del viaggio a Londra, oppure potrà rientrare a Formello dopo avere assistito a San Siro alla partita con l’Italia. La data di rientro non la conosce neppure la Lazio, non è ancora è stata decisa.

 

 

IL RECORD –

Un’altra occasione perduta, dopo le defezioni di Klose con Irlanda e Svezia, per battere finalmente il record dei gol realizzati con la maglia della Germania, che dallo scorso settembre condivide col mitico Gerd Muller (a quota 68 reti). Di fatto, la brutta caduta al Tardini ha trasformato malauguratamente il bomber biancoceleste nella sfortunata mascotte viaggiante della tournée tedesca attraverso l’Europa. Al difensore Peer Mertesacker e in parte anche all’estroso centrocampista Mesut Ozil, i due convocati tedeschi dell’Arsenal, sono stati risparmiati i disagi di viaggio e gli impegni supplementari per registrare a Monaco di Baviera i nuovi spot pubblicitari degli sponsor tecnici e commerciali della Germania.

IL NAPOLI –

Klose invece, nonostante il malanno alla spalla, fino ad oggi, per quattro giorni, non si è perso un minuto del ritiro monacense, sebbene lo stesso Loew non abbia potuto fare a meno di specificare ai cronisti che la menomazione fisica del suo attaccante più prolifico sia “dolorosa” e richieda fino a tre settimane di stop “per il pieno recupero fisico”. Di conseguenza è confermata l’assenza di Klose contro la Sampdoria il 24 novembre dopo la pausa per la Nazionale e anche quattro giorni dopo contro il Legia Varsavia in Europa League. Ad alto rischio anche la partita col Napoli il 2 dicembre all’Olimpico. La frequenza degli infortuni di Klose negli ultimi tempi comincia ad essere un cruccio sempre più presente e palese nella pianificazione di Joachim Loew per il Mondiale in Brasile. Ieri, in conferenza stampa, il commissario tecnico ha ammesso apertamente per la prima volta di essere «un po’ preoccupato» . Poi, quasi a sottolineare la sua contrarietà per la nuova indisponibilità del suo numero 11, il ct ha aggiunto: «E’ proprio un peccato non poterlo vedere in azione contro l’Italia e l’Inghilterra» . Loew spera che le condizioni fisiche di Klose all’inizio dell’anno prossimo possano stabilizzarsi positivamente «altrimenti rischio che mi venga un mal di pancia» .

IL CITTI’ –

Il ct ha fatto notare di sentirsi particolarmente legato a Klose e ai pochi altri che sono con lui in Nazionale ormai da quasi dieci anni, calcolando anche il suo periodo di vice-commissario al fianco di Jurgen Klinsmann dal 2004 al 2006. Questo però non crea privilegi per nessuno, neanche per i “senatori” come Miro:«La partecipazione ad un Mondiale non è un fatto automatico – ha messo in chiaro ieri Loew – bisogna guadagnarsela con le prestazioni» . Il suo messaggio naturalmente non vale solo per il centravanti biancoceleste, ma è rivolto anche agli altri infortunati eccellenti come Bastian Schweinsteiger, Lukas Podolski e Ilkay Gundogan che hanno dovuto disertare il raduno monacense. Per tutti, però, anche un fervido incoraggiamento: «C’è ancora mezzo anno di tempo per ritornare pienamente in gamba» .

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy