LA CONFERENZA – Pioli: “Il Napoli è la nostra diretta concorrente”

LA CONFERENZA – Pioli: “Il Napoli è la nostra diretta concorrente”

ROMA – In conferenza si presenta un Pioli superconvinto: “Arriviamo in palla a questa semifinale, vincere fa bene al morale, alla fiducia e alla consapevolezza. Affrontiamo un avversario costruito per vincere lo scudetto e per giocare in Champions. Il Napoli in campionato ci ha battuto per un episodio, ce la…

ROMA – In conferenza si presenta un Pioli superconvinto: “Arriviamo in palla a questa semifinale, vincere fa bene al morale, alla fiducia e alla consapevolezza. Affrontiamo un avversario costruito per vincere lo scudetto e per giocare in Champions. Il Napoli in campionato ci ha battuto per un episodio, ce la giocheremo”. Rizzoli fu decisivo allora, adesso arbitrerà Damato: “Mi auguro che domani sera la Lazio giochi la miglior partita possibile, non penso ad altro”. Ieri l’appello della squadra ai tifosi, sono pochi 20mila biglietti venduti: “I miei giocatori hanno ragione, abbiamo bisogno dei laziali. Il momento è decisivo per la nostra stagione. Quando il nostro popolo ci sostiene, abbiamo una spinta in più. La squadra lo merita per ciò che sta facendo”. Andershow must go on: “Stanno tutti bene, la condizione di Felipe mi sembra buona. E’ un ragazzo  molto giovane e può maturare ancora. E’ cresciuto tanto nella continuità durante la partita, sta lavorando parecchio per la squadra. Deve proseguire così e diventerà ancora più lucido e determinante”. 

SPRINT – Il futuro di Pioli è saldo anche per il prossimo anno: “C’è un accordo con la società e l’assoluta volontà di rispettarlo. C’è grande determinazione, ma ancora siamo lontani dall’obiettivo centrato”. Il mister vuole la stessa prestazione di Reggio Emilia: “Non mi accontento del gioco dell’andata col Napoli, perché non sono arrivati i tre punti. Noi vogliamo vincere stavolta”. Questa partita può mandare un messaggio anche al campionato: “In questo momento sono i nostri avversari diretti in entrambe le competizioni. Adesso però giochiamo in Coppa Italia e noi puntiamo la finale. Siamo all’altezza”. E’ il frangente migliore biancoleste: “Adesso stiamo bene, i successi aiutano, ma è normale avere alti e bassi nel corso della stagione”. Il gruppo è sempre più unito: “Spesso ho allenato squadre così compatte, qui però ho trovato disponibilità totale e grandi qualità”. 

SECONDO POSTO – Mancano 180 minuti alla finale: “Abbiamo la nostra mentalità, cercheremo di mantenere gli equilibri. Il nostro approccio sarà lo stesso: vogliamo fare la partita e poi pensare al ritorno”. Pioli ha già eliminato il Napoli in passato: “Sono bei ricordi, ma non credo ai numeri né positivi né negativi. Vogliamo dimostrare di essere la Lazio”. Una big che ora guarda addirittura al secondo posto, con la Roma a -6: “Dobbiamo correre sino alla fine, ci sono ancora tanti punti da guadagnare e vedremo dove saremo arrivati al fotofinish”. 

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy