NORCIA – L’arrivo, la seduta e i carabinieri.. – VIDEO

NORCIA – L’arrivo, la seduta e i carabinieri.. – VIDEO

NORCIA – Il pranzo a Formello con Lotito, la cena a Norcia col ds Tare. Tutti in rigoroso silenzio, la Lazio urlerà semmai sotto la Nord. Domenica sera, ovviamente. Inizia il ritiro umbro, voluto dalla dirigenza, digerito a mozzichi e bocconi da Petkovic e giocatori. Che sarebbero voluti rimanere a…

NORCIA – Il pranzo a Formello con Lotito, la cena a Norcia col ds Tare. Tutti in rigoroso silenzio, la Lazio urlerà semmai sotto la Nord. Domenica sera, ovviamente. Inizia il ritiro umbro, voluto dalla dirigenza, digerito a mozzichi e bocconi da Petkovic e giocatori. Che sarebbero voluti rimanere a Roma, invece vi faranno ritorno fra venerdì e sabato (il tecnico parlerà in conferenza stampa dall’Olimpico) dopo quattro giorni di assoluta concentrazione. “Shhhhh”, bisbigliava di continuo leader Ledesma durante l’allenamento del pomeriggio: nemmeno un ronzio deve distrarre i suoi compagni. Erano in 22 poco dopo le 17.30 sul campo dell’hotel Salicone, è rimasto in palestra Gonzalez, mentre Hernanes sfrecciava verso il ritorno. Petkovic lo ha abbracciato, poi ha parlicchiato un po’ con la squadra messa a cerchio. La missione garibaldina è partita, come si diceva: qui si fa Roma o si “muore”.

 A PORTE CHIUSE –  Ribattezzatelo pure “Silicone”, l’hotel di Norcia. Non c’è fessura che respiri, l’affoga il ds Tare. Chiama addirittura i carabinieri, appena arrivato a Norcia, per accecare qualunque occhio indiscreto voglia affacciarsi sul campo d’allenamento. C’è lui a vigilare a braccia conserte: “Via i giornalisti, soprattutto”, precisa l’albanese agli addetti alla sicurezza. Spuntano catene, catenacci, teloni, una ruspa. Sì, non ridete, una ruspa. Per rialzare la terra e non far passare qualche talpa. Non si sa mai tornasse a Roma con la preda da far sbranare ai Lupi…

 

L’ARRIVO – Dimenticatevi il caldo capitolino: 12 gradi, piove a dirotto, la Lazio sbarca a Norcia. Pullman arrivato alle 15.32 nella località umbra, è ancora l’hotel Salicone a ospitare i biancocelesti. Ma è la prima volta per mister Petkovic, che pure avrebbe evitato volentieri il ritiro: “Non vogliamo stravolgere le nostre abitudini”. Bagagli disfatti in un batterdocchio, il tecnico si catapulta a visitare il centro sportivo e sopratutto il campo d’allenamento insieme a Manicone. I suoi ragazzi si trattengono invece nella hole dell’albergo per una mezz’oretta. Volti tirati, pochi sorrisi nel tragitto sino alla palestra alle 16, alle 17 la seduta in campo. Il gruppo è letteralmente blindato e isolato: è stato addirittura chiesto di predisporre dei teloni in modo tale da “nascondere” gli allenamenti. Lotito non vuole nessuna distrazione sino al giorno del derby. La Lazio dovrà rinfrescarsi bene le idee e ibernare quei “benedetti” novanta minuti della storia di Roma.

Ecco i video mandatici dal nostro inviato.

La squadra si allena.

L’arrivo dell’autobus.

La squadra scende dall’autobus.

I giocatori si recano all’allenamento

Foto dell’allenamento








Inviato: Alberto Abbate

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy