PLAYERS – Hernanes: “Amo i tifosi della Lazio”

PLAYERS – Hernanes: “Amo i tifosi della Lazio”

ROMA – Intervistato da Lazio Style Channel il brasiliano della Lazio, Anderson Hernanes, si racconta a tutto tondo per i proprio tifosi: “Mi mancano la famiglia e gli amici, ma anche un po’ il cibo brasiliano, soprattutto un tipo di pane che qui non si trova facilmente. Comunque amo i…

ROMA – Intervistato da Lazio Style Channel il brasiliano della Lazio, Anderson Hernanes, si racconta a tutto tondo per i proprio tifosi: “Mi mancano la famiglia e gli amici, ma anche un po’ il cibo brasiliano, soprattutto un tipo di pane che qui non si trova facilmente. Comunque amo i tifosi della Lazio e Roma, adoro mangiare al ristorante e non resisto al fascino del Colosseo”. Il numero 8 continua parlando dei suoi idoli: “Ronaldo, Ronaldinho, Zidane, Seedorf e Pirlo. Il mio gol più bello? Probabilmente è quello realizzato in San Paolo-Cruzeiro, quando saltai due uomini prima di tirare sotto l’incrocio dei pali. Con la maglia della Lazio, invece, scelgo quello contro il Milan di quest’anno”.


Sono arrivato qui due anni fa e ho giocato in un ruolo in cui non ero abituato, poi quest’estate ho parlato con Petkovic e gli ho confidato di voler giocare in una posizione più arretrata. Il mio ruolo è questo, sono convinto di non voler cambiare più posizione in campo perché questa è quella che si addice più alle mie caratteristiche. Pochi mesi fa dissi che la mia carriera stava ricominciando e alla fine avevo ragione”.
“Perché mi chiamano Profeta? Gli amici di infanzia mi chiamavano semplicemente P, mentre il soprannome Profeta mi è stato dato da un conduttore televisivo brasiliano. Non conosco bene il motivo, forse perché parlavo spesso della Bibbia o perché prima di ogni gara del 2008, anno in cui vincemmo lo Scudetto, dicevo sempre che avremmo raggiunto il successo”.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy