La Uefa parla e la Lazio trema

La Uefa parla e la Lazio trema

Lo scontro tra Lazio e UEFA sembra non finire proprio mai. Le decisioni che hanno condannato i biancocelesti a svolgere due gare di Europa League a porte chiuse non sono andate giu ai tifosi capitolini. Lazio-Stoccarda sarà solamente la prima delle due giornate da scontare e lo stadio Olimpico di…

Lo scontro tra Lazio e UEFA sembra non finire proprio mai. Le decisioni che hanno condannato i biancocelesti a svolgere due gare di Europa League a porte chiuse non sono andate giu ai tifosi capitolini. Lazio-Stoccarda sarà solamente la prima delle due giornate da scontare e lo stadio Olimpico di Roma rimarrà chiuso.

Il ricorso presentato dalla socità, tramite il presidente Lotito, non ha avuto esiti positivi probabilmente alimentato dal pubblico romano che, durante la partita di campionato contro la Fiorentina, hanno esposto uno striscione ingiurioso contro Platini e l’organo Uefa che, dopo poche ore, ha reso nota la sentenza del tutto negativa.

Ora la UEFA ha pubblicamente lasciato un messaggio al presidente Claudio Lotito che fa tremare la Roma battente bandiera celeste: “Presidente, apprezziamo i suoi sforzi e il suo impegno. Ma basta errori, alla prossima infrazione la Lazio andrà fuori dalle coppe”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy