Lazio, Klose: “Un tifoso mi baciò i piedi”

Lazio, Klose: “Un tifoso mi baciò i piedi”

ROMA – “Ancora non sono riuscito a vincere il mondiale, ma per chi gioca a calcio e veste la maglia della propria nazionale è un obiettivo, ma adesso c’è una stagione da portare a termine”. Così ha parlato Miroslav Klose ai microfoni di sportschau.de. sul suo futuro e delll’impegno che…

ROMA“Ancora non sono riuscito a vincere il mondiale, ma per chi gioca a calcio e veste la maglia della propria nazionale è un obiettivo, ma adesso c’è una stagione da portare a termine”. Così ha parlato Miroslav Klose ai microfoni di sportschau.de. sul suo futuro e delll’impegno che ha con la maglia biancoceleste. Il tedesco a Roma si trova bene, qui è un idolo: “A Roma  – precisa Klose – non c’è distanza tra giocatori e tifosi del tuo club. Qui è nella normalità ricevere abbracci per strada. Il gol a derby contro la Roma? E’ stato qualcosa di stupendo vedere la felicità nello sguardo delle persone.

 

E poi il bomber tedesco racconta un retroscena dopo il successo nel derby contro la Roma, grazie al suo gol: “Un ragazzo mi è venuto a suonare a casa, chiedendomi cosa potesse fare per ringraziarmi…si è inginocchiato e mi ha baciato i piedi. Sto bene – conclude Klose – non è ancora il momento di abbandonare il calcio. Quando sarò un peso, lo farò”. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy