MERCATO – Elez, parla il padre: “La proposta della Lazio…”

MERCATO – Elez, parla il padre: “La proposta della Lazio…”

AGGIORNAMENTO 12.34 12 LUGLIO – Elez giocherà con la Lazio, la prossima stagione. Il padre, ha concesso una breve intervista in patria ed ha confessato: “L’Hajduk ha sempre messo Elez al centro del progetto, ma quando la Lazio ha mostrato interesse verso di lui non abbiamo avuto troppi dubbi. L’Hajduk…

AGGIORNAMENTO 12.34 12 LUGLIO – Elez giocherà con la Lazio, la prossima stagione. Il padre, ha concesso una breve intervista in patria ed ha confessato: “L’Hajduk ha sempre messo Elez al centro del progetto, ma quando la Lazio ha mostrato interesse verso di lui non abbiamo avuto troppi dubbi. L’Hajduk ci ha pensato un mese, prima di accettare l’offerta dei biancocelesti. Tare, lo ha notato durante alcuni tornei disputati in Italia


 

Di Francesco Pagliaro

ROMA – Uno, due, tre, quattro, cinque…Elez! per contare i volti nuovi della campagna acquisti biancoceleste , ormai, sevono due mani. Una decina di giorni fa vi avevamo anticipato l’operazione messa in atto dal Ds Igli Tare, intenzionato a potenziare il reparto difensivo attraverso l’inserimento, dopo l’esperto Novaretti, del giovane talento dell’ Hajduk Josip Elez. Ora siamo alla stretta finale. Una trattativa rallentata, oltre a causa dell’inserimento di qualche outsider di lusso come la Fiorentina,  dalla differenza tra la domanda del club di Spalato e l’offerta di quello capitolino, rispettivamente fermi a 600 e 400 mila euro. Il punti d’incontro sarebbe stato trovato nel mezzo, a circa 500 mila euro, per la soddisfazione di tutte le parti in causa.

Quella croata che aveva bisogno di monetizzare a causa di problemi economici, poi il ragazzo che non vedeva l’ora di approdare in Italia con l’aquila sul petto, e naturalmente la dirigenza laziale che crede di aver messo le mani su un prospetto di sicuro valore. Con l’ingresso della Croazia nell’Unione Europea, dal 1 luglio tutti i calciatori croati sono tesserabili come comunitari. E Tare non ha certo perso tempo, mettendo le mani su uno dei giovani difensori più quotati dell’intero movimento calcistico biancorosso, addirittura il migliore per molti addetti ai lavori locali. “E’ un vero affare, un difensore dalle grandi potenzialità”, aveva commentato una vecchia conoscenza del calcio italiano, Igor Tudor, ora allenatore proprio dell’Hajduk. Presto Elez potrà dimostrarlo con la sua nuova maglia. Tra la serata oggi e la giornata di domani, è attesa la firma sul contratto che legherà il difensore classe ’94 alla Lazio per i prossimi cinque anni. Si sussurra possa aggregarsi al ritiro di Auronzo di Cadore, l’attesa per l’ennesimo aacquisto estivo di lotito è iniziata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy