#SEMPREMERCATO – Affare Patric in dirittura d’arrivo!

#SEMPREMERCATO – Affare Patric in dirittura d’arrivo!

ROMA – E’ biondo come Basta, diventerà la sua alternativa e correrà sulla fascia destra della Lazio. Si chiama Patricio Gabarron Gil, meglio conosciuto come Patric. Non è un nome nuovo del mercato biancoceleste, perché era già stato trattato l’estate scorsa. Il ds Tare non l’ha perso di vista e…

ROMA – E’ biondo come Basta, diventerà la sua alternativa e correrà sulla fascia destra della Lazio. Si chiama Patricio Gabarron Gil, meglio conosciuto come Patric. Non è un nome nuovo del mercato biancoceleste, perché era già stato trattato l’estate scorsa. Il ds Tare non l’ha perso di vista e ora è pronto a chiudere l’operazione a costo zero. Patric è in regime di svincolo. Il suo contratto scade il 30 giugno. E’ l’esterno destro, uno dei capitani del Barcellona B, 30 presenze e 2 gol in Segunda Division. Nella passata stagione ne aveva totalizzate 35 segnando una rete e togliendosi la soddisfazione di debuttare al Camp Nou durante la fase a gironi di Champions con la prima squadra dei blaugrana. Non ce l’ha fatta, invece, a esordire nella Liga. E’ chiuso da Dani Alves e da Montoya, non ha prospettive di crescita con i mostri sacri del Barcellona e ha deciso di lasciare la Catalogna, attratto dalla possibilità di sbarcare nel campionato italiano. Sta valutando la proposta della Lazio, è vicinissimo l’accordo. Il suo profilo nello scorso inverno era stato studiato da Reja, oggi allenatore dell’Atalanta. Patric è un esterno di grande spinta offensiva, ma può essere impiegato anche come interno nel centrocampo a tre. Velocità e buona tecnica sono le sue caratteristiche. Nei piani della società biancoceleste entrerebbe in organico al posto di Pereirinha e Konko, in scadenza di contratto tra un anno, ma ormai considerati fuori dal progetto.

 

 

Costo zero. Le logiche del mercato della Lazio si consolideranno tra una ventina di giorni, a stagione conclusa, quando Lotito e Tare sapranno se misurarsi con la Champions o dovranno accontentarsi dell’Europa League. Lo stesso Pioli aspetta prima di confrontarsi compiutamente sulle strategie di mercato con i suoi dirigenti. Nel giugno scorso aveva preso in gestione un gruppo già fatto, scegliendo all’inizio di agosto l’argentino Gentiletti per la difesa. Ora bisognerà sviluppare il percorso tracciato negli ultimi mesi. L’operazione Patric è in dirittura d’arrivo e si aggiunge a Morrison (ex West Ham) e Hoedt (in uscita dall’Az Alkmaar), i colpi piazzati a fine gennaio insieme a Mauricio, preso in prestito con diritto di riscatto dallo Sporting Lisbona. (Corriere dello Sport)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy