LE VOCI – Bollini: “Non appagato, il progetto Lazio dà nuovi stimoli”

LE VOCI – Bollini: “Non appagato, il progetto Lazio dà nuovi stimoli”

ROMA – Conta sempre il prossimo successo: “Otto anni in un club cominciano a essere importanti, ma mi interessa quello che verrà. L’entusiasmo che si è creato con lo scudetto va sfruttato per far bene in un club importante come la Lazio. A livello giovanile serve anche quella spensieratezza che…

ROMA – Conta sempre il prossimo successo: “Otto anni in un club cominciano a essere importanti, ma mi interessa quello che verrà. L’entusiasmo che si è creato con lo scudetto va sfruttato per far bene in un club importante come la Lazio. A livello giovanile serve anche quella spensieratezza che ti rende vincente, il segreto per metabolizzare una vittoria è mantenere i piedi per terra e conservare quell’entusiasmo”. Bollini diventa filosofo. Ha appena firmato il rinnovo, scacciato tutti i corteggiamenti. Lo ha convinto il progetto biancoceleste.

L’allenatore della Primavera laziale esalta la politica societaria. “La Lazio, al di là dei successi, ha fatto qualcosa di straordinario, inserendo i giovani in prima squadra, basta pensare a Onazi, Rozzi e Crecco. Il fatto che la società sia così attenta – spiega a Lazio Style – e che la gente accomuni i successi giovanili alla prima squadra può rappresentare un binomio vincente”. Un magnifico futuro biancoceleste.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy