LE VOCI – De Rossi: “Non volevo provocare i laziali”

LE VOCI – De Rossi: “Non volevo provocare i laziali”

ROMA – Dietrofront? Parziale: “Il giorno che vorrò provocare gli avversari o caricare i tifosi della mia squadra lo farò direttamente. Non capisco come possa essere stato frainteso il mio messaggio dopo la gara contro l’Inter”. C’era davvero poco spazio per l’interpretazione, eppure Daniele De Rossi fa lo gnorri, quasi…

ROMA – Dietrofront? Parziale: “Il giorno che vorrò provocare gli avversari o caricare i tifosi della mia squadra lo farò direttamente. Non capisco come possa essere stato frainteso il mio messaggio dopo la gara contro l’Inter”. C’era davvero poco spazio per l’interpretazione, eppure Daniele De Rossi fa lo gnorri, quasi risentito dopo aver esplicitamente affermato che avrebbe voluto “incontrare in finale una squadra più forte della Lazio”: “Io volevo far capire quanto sia complicata una sfida carica di significati come il derby – spiega capitan futuro – alla quale avrei addirittura preferito un impegno difficile come quello di incontrare la prima della classe del nostro campionato (la Juventus, ndr), in una finale di Coppa Italia. Sono inoltre dispiaciuto del fatto che alcuni organi di stampa, anzichè stemperare i toni di un match così delicato, preferiscano strumentalizzare le mie dichiarazioni, contribuendo in tal modo a surriscaldare un ambiente che non ne ha bisogno”. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy