LE VOCI – Ederson parla ai tifosi: “State tranquilli”

LE VOCI – Ederson parla ai tifosi: “State tranquilli”

Ad allontanare le polemiche dei giorni scorsi ci pensa il brasialiano Honorato Ederson che, ai microfoni di Lazio Style Radio predica la calma e parla con i tifosi rassicurandoli di voler rimanere ancora in biancoceleste: “Ci tengo a dire che i tifosi devono tranquillizzarsi. Io mi sto allenando con grande…

Ad allontanare le polemiche dei giorni scorsi ci pensa il brasialiano Honorato Ederson che, ai microfoni di Lazio Style Radio predica la calma e parla con i tifosi rassicurandoli di voler rimanere ancora in biancoceleste: “Ci tengo a dire che i tifosi devono tranquillizzarsi. Io mi sto allenando con grande continuità e cercherò di dare il massimo. Tutti i compagni la pensano allo stesso modo. Non bisogna buttare tutto all’aria per le due partite con la Juventus. devono sostenerci e darci una mano per andare avanti a vincere più partite possibili”. Il rapporto con il mister è ottimo e lo conferma a gran voce: “Stiamo lavorando tanto, aspettando i nazionali. Con il mister cerchiamo di parlare per il bene della squadra, abbiamo un buon rapporto. Quando avrò l’opportunità di giocare dovrò dare il meglio per vincere. Sono pronto, mi sto allenando bene e speriamo che nelle prossime partite possiamo vincere. Ciò che conta è il risultato e stiamo lavorando per fare bene ogni partita.”

Il suo ruolo può cambiare e lui ci spiega come è avvenuto il primo posizionamento in campo: “Ho cominciato come mezza punta per non dare punti di riferimento agli avversari. Anche al Lione giocando con Benzema lì davanti ho fatto la seconda punta. Il mister sa che se serve posso svolgere anche quel ruolo”. Ora sotto con il Chievo per rivendicare quei risultati rimediati con gli uomini di Antonio Conte: “Ci aspetta una partita difficile: c’è un tabù con loro quando giochiamo in casa. I tabù, però, esitono per essere sfatati. Dobbiamo usare l’intelligenza perchè il Chievo si chiuderà come ha fatto l’anno scorso. Dobbiamo avere pazienza e non scoprirci troppo per poi partire in contropiede con i nostri giocatori lì davanti. Abbiamo una grande squadra e una rosa con tanti talenti. Il mister avrà bisogno di tutti e tutti saranno impegnati. Il segreto ora è pensare partita dopo partita cercando di vincere e trovare la giusta fiducia anche in vista del derby”.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy