LE VOCI – Giordano, “Alla Lazio vedrei bene Nainggolan”

LE VOCI – Giordano, “Alla Lazio vedrei bene Nainggolan”

La redazione di TMW ha intervistato in esclusiva Bruno Giordano, ex attaccante che militò nella Lazio dal 1985 al 1988. Attualmente è un allenatore e fa il commentatore sportivo per Mediaset Premium. Con lui abbiamo parlato della sua ex squadra. Il secondo posto vuol dire che la Lazio sta disputando…

La redazione di TMW ha intervistato in esclusiva Bruno Giordano, ex attaccante che militò nella Lazio dal 1985 al 1988. Attualmente è un allenatore e fa il commentatore sportivo per Mediaset Premium. Con lui abbiamo parlato della sua ex squadra.

Il secondo posto vuol dire che la Lazio sta disputando un ottimo campionato e in più è ancora in corsa in Coppa Italia ed Europa League. La dirigenza finora non ha preso nessun rinforzo. La rosa è adeguata?
“Tutte le squadre possono essere migliorate, in questo momento forse solo il Barcellona può essere considerata difficilmente migliorabile. Adesso è il periodo per rafforzarsi e non so perché la Lazio non lo faccia, forse la dirigenza ritiene che la squadra possa continuare così e soprattutto che riesca a insidiare la Juventus, anche se i bianconeri in questo campionato mi sembrano nettamente superiori a tutti gli altri”.

In quali reparti la Lazio può essere migliorata?
“A centrocampo è già una buona squadra, ma servirebbero dei sostituti di Ledesma e Gonzalez perché si è visto che quando manca anche solo uno di questi due giocatori la Lazio ha avuto delle difficoltà. Servirebbero dei sostituti che però non siano solo delle riserve, ma in grado di apportare un valido contributo senza far rimpiangere quando vanno in campo Ledesma e Gonzalez. La Lazio ha dodici-tredici giocatori di ottimo livello, ma in caso di infortuni o squalifiche non sempre ha i sostituti giusti, chiaramente non servirebbe prendere calciatori tanto per far numero, ma un paio di elementi validi a centrocampo sì. Klose in alcune circostanze può essere rimpiazzato da Floccari e in difesa la Lazio non ha particolari difficoltà, mentre in mezzo al campo, soprattutto pensando che la squadra sta correndo su tre fronti e fra breve si giocherà ogni tre giorni, ci vogliono delle alternative”.

Un giocatore che farebbe al caso della Lazio chi potrebbe essere?
“Nainggolan sarebbe un giocatore importante per la Lazio perché ha un valore pari agli attuali giocatori titolari, sono calciatori di questa importanza quelli che possono migliorare la squadra”.

Petkovic quindi dovrebbe insistere di più con Lotito in modo da ottenere qualche rinforzo?
“L’allenatore può fare richieste, ma se la società non ritiene che si debbano spendere altri soldi c’è ben poco da fare. Si spera che la società non faccia quello che ha fatto negli anni passati quando aveva la possibilità di migliorare la squadra e puntare alla Champions e non lo ha fatto. La Lazio ha buone possibilità di puntare a un posto utile per la Champions e ci sono ancora cinque giorni di calciomercato, altre squadre si sono già rafforzate e lo faranno ancora nei prossimi giorni, mentre la Lazio è una delle poche che non ha preso nessuno. Io parlo da tifoso e spero sempre che arrivino giocatori forti, ma è possibile che Lotito pensi che in giro non ci siano calciatori che a un prezzo ragionevole possono fare la differenza e quindi non prenda nessuno tanto per farlo; io mi auguro che un giocatore che rientri nei parametri che lui da tempo indica lo trovi in modo da far fare alla squadra quel salto di qualità che tutti quanti ci aspettiamo”.

Fonte: TMW

MR/Cittaceleste.it



0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy