LE VOCI – Lichtsteiner: “Ringrazio i miei ex tifosi laziali, quelli veri”

LE VOCI – Lichtsteiner: “Ringrazio i miei ex tifosi laziali, quelli veri”

ROMA – S’è sfilato la fede sotto la Curva, l’ha scaraventata in Nord con ghigno crudele. “Ingrato, svizzero”, è il tam-tam su radio e forum. Lichtsteiner, ti sorrideranno pure i monti, ma i laziali sono proprio furiosi con te: “Ricordiamoci del tuo gesto di stizza, quando un giorno magari vorrai…

ROMA – S’è sfilato la fede sotto la Curva, l’ha scaraventata in Nord con ghigno crudele. “Ingrato, svizzero”, è il tam-tam su radio e forum. Lichtsteiner, ti sorrideranno pure i monti, ma i laziali sono proprio furiosi con te: “Ricordiamoci del tuo gesto di stizza, quando un giorno magari vorrai allenare qui”, sottolinea qualcuno. E qualcun altro: “La vergogna non è l’esultanza, ma è tutto il dopo, una sceneggiata veramente ridicola verso una società che ti ha preso, valorizzato, e ti ha permesso di andare alla Juve”. 

Quell’inchino spietato sembra quasi una provocazione. Stephan giura di no. Ed è persino stizzito per la reazione biancoceleste: “Una grazie ai veri tifosi ed ex fan della Lazio. Ho vissuto tre anni stupendi insieme a voi”, scrive sulla sua pagina facebook, all’indomani della Supercoppa. Forrest Gump ora corre all’indietro. Poi si ferma a ripensare. E c’è un inchino di spalle. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy