LE VOCI – L’interrogativo di Petkovic: “Scusate, ma Tounkara?”

LE VOCI – L’interrogativo di Petkovic: “Scusate, ma Tounkara?”

ROMA – Quando Petkovic ha visto la lista per il ritiro, ha posto una questione: «Ma Tounkara?». «È un ‘96», gli è stato risposto. Ma il tecnico – scrive questa mattina la Gazzetta dello Sport – oltre Keita, ha voluto anche l’altro ex Barcellona, che ieri sera è tornato in…

ROMA – Quando Petkovic ha visto la lista per il ritiro, ha posto una questione: «Ma Tounkara?». «È un ‘96», gli è stato risposto. Ma il tecnico – scrive questa mattina la Gazzetta dello Sport – oltre Keita, ha voluto anche l’altro ex Barcellona, che ieri sera è tornato in Italia: stamattina test e visite mediche e mercoledì partenza per Auronzo, così come per Antic, altro nome dell’ultim’ora. Quando Tounkara, autore del terzo gol nella finale scudetto Primavera, ha saputo la notizia, è quasi scoppiato in lacrime: non se l’aspettava, e per questo la convocazione a 17 anni è ancora più bella. E pensare che, un anno fa, sarebbe potuto finire alla Roma: il suo agente, Nunzio Marchione (lo stesso di Keita) parlo anche con Sabatini, ma non se ne fece niente. E Tare ringrazia.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy