Lotito controcorrente: ”Bisognava vincere, non stravincere”

Lotito controcorrente: ”Bisognava vincere, non stravincere”

ROMA – Lotito certo, stupisce sempre, nel bene e nel male. Non per le belle parole spese sul compianto Giulio Andreotti, rilasciate oggi al termine del Consiglio della Lega Calcio: ”Lo conoscevo personalmente per cui posso dire che e’ morto un grande statista, un rappresentante vero della nostra Repubblica, che…

ROMA – Lotito certo, stupisce sempre, nel bene e nel male. Non per le belle parole spese sul compianto Giulio Andreotti, rilasciate oggi al termine del Consiglio della Lega Calcio: Lo conoscevo personalmente per cui posso dire che e’ morto un grande statista, un rappresentante vero della nostra Repubblica, che ha dato molto a questo Paese – riporta un’agenzia di ItalPress – Si e’ sentita la sua assenza materiale gia’ da diversi anni, ma si sentira’ di piu’ da oggi”.


Neanche tanto poi, per l’avventuroso paragone con la Juve dopo il secondo scudetto di fila conquistato: ” In quattro scontri contro di loro abbiamo raccolto due pareggi, una vittoria e una sconfitta, quando ci mancavano sette giocatori. Non è un problema di distanza tecnica dalla Juventus, ma di capacita’ di saper raccogliere in termini di punti in classifica quanto uno puo’ dare potenzialmente. La Lazio con le grandi ha sempre fatto grandi risultati mentre non ha ottenuto lo stesso con quelle sulla carta piu’ deboli.  Oltre alla qualita’, conta anche e soprattutto la mentalita’ vincente, la tensione agonistica”. Quello che suona come una nota fuori dal coro invece, è il commento piuttosto inaspettato sul 6-0 rifilato ieri al Bologna: “Bisogna vincere, non stravincere, perchè lo sport comprende anche il rispetto dell’avversario”. Eppure la Lazio sembrava aver bisogno di un un giornata così, dopo due mesi a dir poco tremendi, così come soprattutto i suoi tifosi, che ieri hanno gioito per la storica cinquina di Miro Klose, la cui assenza lo stesso Lotito ha definito “pesante”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy