LE VOCI – Lotito, “Gli accoltellamenti? Vorrei..”

LE VOCI – Lotito, “Gli accoltellamenti? Vorrei..”

“Gli accoltellamenti? Vorrei ridimensionare il clamore intorno ai fatti, ho parlato con le forze dell’ordine e mi è stato detto che due non sono accoltellamenti, con le persone che se ne sono a stento accorte”. Così il presidente della Lazio, Claudio Lotito, dopo la vittoria in casa contro il Borussia…

Gli accoltellamenti? Vorrei ridimensionare il clamore intorno ai fatti, ho parlato con le forze dell’ordine e mi è stato detto che due non sono accoltellamenti, con le persone che se ne sono a stento accorte“. Così il presidente della Lazio, Claudio Lotito, dopo la vittoria in casa contro il Borussia Moenchengladbach. “Vorrei inoltre che non si etichettassero i protagonisti di tutti questi episodi come ‘tifosi della Lazio – prosegue il patron biancoceleste a proposito di quanto accaduto in città prima del match, col ferimento di tre fan del ‘Gladbach -, perché Roma è una metropoli ed in quanto tale è abitata anche da mascalzoni, a me per esempio non risulta che gli autori di questi fatti facciano parte del tifo organizzato. Nessuno però li vuole giustificare, ma dico questo perché sono in costante contatto con le forze dell’ordine e vorrei capire se questi signori sono davvero vicini alla Lazio. Io comunque per questi personaggi farei il processo per direttissima e auspicherei per loro diverso tempo in galera, così magari non avrebbero la possibilità di rifarle, queste cose“.

Fonte: Gazzetta.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy