LE VOCI – Mimun, “Giovani, avremo presto sorprese molto interessanti”

LE VOCI – Mimun, “Giovani, avremo presto sorprese molto interessanti”

ROMA – Questa mattina, ai microfoni di Sportpaper.it è intervenuto Clemente Jean Mimun, direttore del TG 5 e grande tifoso della Lazio per parlare del momento che vive la squadra biancoceleste. Di seguito l’intervista completa: Si aspettava una Lazio così in alto a questo punto della stagione, e soprattutto in…

ROMA – Questa mattina, ai microfoni di Sportpaper.it   è intervenuto Clemente Jean Mimun, direttore del TG 5 e grande tifoso della Lazio per parlare del momento che vive la squadra biancoceleste. Di seguito l’intervista completa:

Si aspettava una Lazio così in alto a questo punto della stagione, e soprattutto in corsa per tutti gli obiettivi? “No è una fantastica sorpresa. I nostri migliori acquisti sono Petkovic e la fantastica nord, che sostiene la squadra e la spinge verso le vittorie”.

Qual è il segreto di Petkovic? “Serieta’, rigore, fantasia tattica, capacita’ di fare gruppo ed è anche un ottimo comunicatore”.

Il Presidente Lotito viene sempre visto con un po’ di scetticismo, secondo lei perché? “Sempre meno. Ha agito e lavora nell’intertesse della squadra. Ha fatto piu’ scelte buone che sbagliate, tutti si stanno ricredendo su di lui. Certo latinorum e qualche atteggiamento non lo aiutano, ma a me interessano i risultati e quelli ci sono”.

Klose, Hernanes, Mauri, Candreva, Marchetti, Ledesma, Radu, eppure qualcuno ancora non considera la Lazio una grande squadra, perché? “Perche’ abbiamo un bacino di tifosi ridotto rispetto ad altri club. Ma chi se ne frega, siamo molto forti e di questa realta’ si stanno rendendo conto tutti, con buona pace di corvi e scettici”.

Cosa manca alla Lazio per fare il definitivo salto di qualità? “Una punta da 15 gol. L’importante è che si stia lavorando sui giovani, avremo presto sorprese molto interessanti”.

MR/Cittaceleste.it



0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy