LE VOCI – Moggi, “Rispetto alla Roma, la Lazio..”

LE VOCI – Moggi, “Rispetto alla Roma, la Lazio..”

ROMA – Per questa Lazio, non ci sono davvero più parole. Chi la guida, Vladimir Petkovic, è apprezzato praticamente da tutto il sistema calcio e chi, sul calcio, fa opinione, si allinea al giudizio che questo esprime, nei confronti del mister di Sarajevo. Serietà e competenza, l’ha notata anche Moggi,…

ROMA – Per questa Lazio, non ci sono davvero più parole. Chi la guida, Vladimir Petkovic, è apprezzato praticamente da tutto il sistema calcio e chi, sul calcio, fa opinione, si allinea al giudizio che questo esprime, nei confronti del mister di Sarajevo. Serietà e competenza, l’ha notata anche Moggi, che nel suo editoriale pubblicato oggi sulle colonne di “Libero”, si è concentrato sulla vittoria della Juventus sul Milan e sulla sfida totale – in campionato e in Coppa Italia – tra la squadra di Conte e quella di Petkovic.



Eccone uno stralcio. “La Juve – scrive Moggi – trova in semifinale la Lazio, che è già la rivale più vicina in campionato, un duello nel duello all’interno di una stagione che non accreditava molte chances alla squadra di Pektovic, a sua volta tecnico tutto da scoprire per il calcio italiano. In qualche maniera sono ancora pochi quelli che danno fiducia ai capitolini di poter competere per il titolo, sarà questione di nome, sarà per un difetto di continuità di risultati nella prima parte di campionato, ma l’idea è quella di una fiducia condizionata, sulla quale direi alla Juve di non fidarsi. Lotito dimostra di aver fatto molti fatti, a fronte di chiacchiere e di confusi progetti propagandati sull’altra metà del Tevere e il campionato assai modesto che sta conducendo l’Inter è un altro esempio di gestione sbagliata, che si pretenderebbe di giustificare con il fair play finanziario“.

MR/Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy