LE VOCI – Muriel: “Abbiamo pagato i primi 45 minuti”

LE VOCI – Muriel: “Abbiamo pagato i primi 45 minuti”

UDINE – Per Luis Muriel, quella che si avvicina ad essere la vera Udinese è quella del secondo tempo della sfida di ieri sera contro la Lazio, all’Olimpico. Una sfida, la ‘prima’ in campionato, che si è conclusa con una sconfitta per 2-1 a favore dei biancocelesti. Non è bastato…

UDINE – Per Luis Muriel, quella che si avvicina ad essere la vera Udinese è quella del secondo tempo della sfida di ieri sera contro la Lazio, all’Olimpico. Una sfida, la ‘prima’ in campionato, che si è conclusa con una sconfitta per 2-1 a favore dei biancocelesti. Non è bastato un gran gol di Muriel per portare ad Udine qualche punto in valigia. Il colombiano, entrato nella ripresa al posto di Di Natale analizza così la prima sconfitta dell’anno: «Abbiamo pagato la prestazione dei primi 45 minuti, peccato perché nella ripresa siamo scesi in campo con un’altra mentalità. Ci è mancato solo il gol del pareggio. Guidolin mi ha chiesto di muovermi molto, di attaccare gli spazi e giocare alle spalle dei loro centrali». (Corrieredellosport.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy