LE VOCI – Pedullà attacca duramente Lotito

LE VOCI – Pedullà attacca duramente Lotito

Toni a dir poco accesi quelli utilizzati da Alfredo Pedullà che torna a parlare del presidente della Lazio, Claudio Lotito, e del suo mancato calciomercato. La delusione dei tifosi non è stata smaltita anche considerando che non è la prima volta che il patron biancoceleste chiude la sessione estiva presentando…

Toni a dir poco accesi quelli utilizzati da Alfredo Pedullà che torna a parlare del presidente della Lazio, Claudio Lotito, e del suo mancato calciomercato. La delusione dei tifosi non è stata smaltita anche considerando che non è la prima volta che il patron biancoceleste chiude la sessione estiva presentando al tecnico una rosa visibilmente indebolita. La squadra aveva bisogno di una punta, ma oltre ad aver perso gran parte ell’attacco ora inizia a soffrire anche in difesa, sperando non venga squalificato Berisha. 

Un’eventuale assenza del portiere albanese, infatti, metterebbe a rischio anche l’unico ruolo che sembrava solido: la porta. Ma il giornalista di SportItalia è più scosso dalla vicenda Yilmaz che non si digerirà a fatica: “Il presidente della Lazio è recidivo, vuole fare in dieci minuti quello che solitamente si fa in un mese e mezzo. Poi non ci riesce, perché dovrebbe riuscirci?, e dà la colpa a chiunque. Yilmaz è l’ennesimo passaggio a vuoto di un presidente che predica moralità, correttezza e organizzazione. E poi lancia pesci in faccia ai tifosi, distribuendo le colpe tra l’agente di Yilmaz, Walter Sabatini (che avrebbe bloccato Quagliarella) e chissà chi”.

cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy