LE VOCI – Pulici: “Lazio spremuta, sta pagando gli errori fatti a gennaio”

LE VOCI – Pulici: “Lazio spremuta, sta pagando gli errori fatti a gennaio”

“La sconfitta subita a Torino ha tante attenuanti, a partire dal campo perchè s’è giocato veramente poco a calcio, ma complica maledettamente i piani Champions e accentua le difficoltà dei biancocelesti”. A sostenerlo è Felice Mosè Pulici, ex portiere della Lazio campione d’Italia nel 1974, che a TuttoMercatoWeb.com ha commentato…

“La sconfitta subita a Torino ha tante attenuanti, a partire dal campo perchè s’è giocato veramente poco a calcio, ma complica maledettamente i piani Champions e accentua le difficoltà dei biancocelesti”. A sostenerlo è Felice Mosè Pulici, ex portiere della Lazio campione d’Italia nel 1974, che a TuttoMercatoWeb.com ha commentato il ko di Torino e le difficoltà nel raggiungere per l’ennesima stagione la Champions League: “La Lazio è stata sfortunata colpendo il palo con Cana, mentre il Torino ha fatto gol con Jonathas al primo pallone che ha colpito, in una siutuazione fortunosa su una mischia. Ad ogni modo la squadra sta pagando le tante assenze, ha disputato tante partite in Europa League e la sosta forse arriva nel momento migliore”

A questo punto è lecito aspettarsi che la squadra punterà tutto sull’Europa League?
“Lo faranno, ma il campionato resta aperto. Con i tre punti in palio, e nove gare ancora da disputare, è tutto aperto. Ci sono tante squadre in corsa per il terzo posto. E’ sicuramente un merito essere in corsa per tre fronti, staremo a vedere cosa porterà a casa alla fine la squadra”.

A gennaio si poteva fare qualcosa di più?
“Col senno del poi sì, tenendo conto degli infortuni di Klose e poi di Floccari. A centrocampo sicuramente doveva arrivare qualcuno perchè l’infortunio di Brocchi era grave e si sente la mancanza di ricambi all’altezza”.

Fonte: TMW

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy