LE VOCI – Rambaudi: “Europa League? Credo nell’impresa”

LE VOCI – Rambaudi: “Europa League? Credo nell’impresa”

Un derby emozionante che però con un pareggio rischia di non accontetare nessuno. Per la Lazio, giovedì è fondamentale l’appuntamento contro il Fenerbache e si lavora a Formello per tentare la rimonta. Queste le sensazioni dell’ex biancoceleste Roberto Rambaudi in esclusiva a tuttomercatoweb: “Sotto il profilo della classifica mi sembra…

Un derby emozionante che però con un pareggio rischia di non accontetare nessuno. Per la Lazio, giovedì è fondamentale l’appuntamento contro il Fenerbache e si lavora a Formello per tentare la rimonta. Queste le sensazioni dell’ex biancoceleste Roberto Rambaudi in esclusiva a tuttomercatoweb: “Sotto il profilo della classifica mi sembra che l’unica speranza era quella della Lazio per un posto in Champions; con una vittoria avrebbe superato la Fiorentina portandosi a cinque punti dal Milan. La partita ha confermato che la Lazio non sa approfittare del momento, perché ha avuto la possibilità di chiuderla, e questo è sicuramente un limite. Quella biancoceleste è una squadra con pregi e difetti: il pregio è che riesce ad indirizzare bene la partita, poi però non riesce a concluderla. È un limite, mi sembra, di questi ultimi anni. Ieri ho visto una squadra con buona qualità di gioco, poi l’errore di Hernanes è stato decisivo anche per far salire alla ribalta un campione come Totti, che è stato nuovamente decisivo“.

Adesso la Lazio si giocherà il ritorno con il Fenerbahce partendo dal due a zero dell’andata. Come la vede?
“Ad essere sincero io ci credo, la Lazio ha la possibilità di ribaltare il risultato perché è superiore. Può e deve fare la partita, anche se in assenza di pubblico”.

A proposito di questo, come valuta la decisione dell’UEFA?
“Sicuramente il pubblico è stato penalizzato e per me non è calcio giocare senza tifosi”.

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy