LE VOCI – Edy Reja: “Ci vuole la giusta mentalità”

LE VOCI – Edy Reja: “Ci vuole la giusta mentalità”

Dopo l’eliminazione della Juventus dalla Champions, la Lazio potrebbe rimanere l’unica italiana in Europa. A poche ore dal match fondamentale contro il Fenerbahce, l’ex tecnico biancoceleste Edoardo Reja a Tuttomercatoweb.com presenta il match e individua i punti di forza da sfruttare per ribaltare la situazione maturata nell’incontro di andata: “Con…

Dopo l’eliminazione della Juventus dalla Champions, la Lazio potrebbe rimanere l’unica italiana in Europa. A poche ore dal match fondamentale contro il Fenerbahce, l’ex tecnico biancoceleste Edoardo Reja a Tuttomercatoweb.com presenta il match e individua i punti di forza da sfruttare per ribaltare la situazione maturata nell’incontro di andata: “Con tutto il rispetto per il Fenerbahçe credo che la Lazio abbia le qualità per riuscire a rimontare”. 

Mister Reja, dopo la Juventus anche la Lazio è chiamata alla rimonta europea. Crede che ci siano i margini per farcela? “I turchi non sono certo il Bayern Monaco. Peccato però che non ci sia il pubblico. I tifosi avrebbero dato un grande aiuto ai ragazzi di Petkovic. Con la mentalità giusta la Lazio può farcela. Conosco bene quel gruppo ha valori morali e caratteriali adatti per compiere l’impresa”.

Con Klose ancora a mezzo servizio questa sera sarà nuovamente Kozak a guidare l’attacco –  “Ho sempre pensato che Libor avrebbe bisogno di giocare con continuità per crescere ed esprimere tutto il suo potenziale. Ha il fisico e anche se non è molto appariscente ha la grande dote di metterla sempre dentro. Per questo avrebbe la necessità di giocare un campionato intero da protagonista per far vedere anche in Italia quello che si è visto in Europa League in questa stagione”.

Sul fronte turco, la Lazio cosa deve temere del Fenerbahçe? “Il loro attacco è molto veloce, ma in difesa concedono spesso spazi utili. Giocatori come Candreva, Lulic ed Hernanes hanno le qualità per colpire quando la retroguardia avversaria commetterà degli errori”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy