LE VOCI – Rolando Maran: “Bisogna continuare a sognare”

LE VOCI – Rolando Maran: “Bisogna continuare a sognare”

Anche Rolando Maran risponde alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Il suo Catania dei miracoli è passato in vantaggio su una Lazio che sembrava aver ingranato la marcia, ma il gioco biancoceleste alla fine ha prevalso sui siciliani. Ma il sogno Europa League, per i rossazzurri non si spegne…

Anche Rolando Maran risponde alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Il suo Catania dei miracoli è passato in vantaggio su una Lazio che sembrava aver ingranato la marcia, ma il gioco biancoceleste alla fine ha prevalso sui siciliani. Ma il sogno Europa League, per i rossazzurri non si spegne certo oggi con quello che sembra essere solamente un piccolo ostacolo su un cammino a dir poco gioioso e inaspettato.

COSA SIGNIFICA QUESTA SCONFITTA IN CHIAVE EUROPA?

E’sicuramente uno stop che non ci voleva, ma io sono del parere che bisogna continuare a sognare. Nel secondo tempo mi sembravamo fortemente migliorati, invece, è andata male. Ma questo non vuol dire che dobbiamo smettere di rincorrere il nostro sogno.

LE INDICAZIONI DELLA VIGILIA PARLAVANO DI UN NUOVO MODULO. E’ STATO UN CAMBIAMENTO DELL’ULTIMA ORA?

In settimana proviamo tutte le soluzioni, ma ho preferito partire in modo diverso perchè Castro ha avuto un attacco febbrile.

CON L’INSERIMENTO DI KLOSE LA DIFESA MI E’ SEMBRATA IN CONFUSIONE.

Ma a dire la verità il gol è arrivato nel momento in cui stavamo soffrendo meno. Eravamo migliorati rispetto al primo tempo.

SULL’AUTOGOL DI LEGROTTAGLIE ANDUJAR HA CHIAMATO IL PALLONE O E’ STATO UN ERRORE?

Mah… non ci siamo ancora parlati perchè queste sono cose che di solito ciarisco in allenamento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy