LE VOCI – Sconcerti: ”Lazio danneggiata dall’Uefa. Si deve difendere da..”

LE VOCI – Sconcerti: ”Lazio danneggiata dall’Uefa. Si deve difendere da..”

ROMA – Sulla questione legata alla stagata dell’Uefa nei confronti della Lazio (2 giornate a porte chiuse e multa di 40mila euro ndr), accusata di comportamento fascista da parte dei suoi tifosi, è intervenuto il noto giornalist Mario Sconcerti: “E’ difficile difendersi dalla responsabilità oggettiva, che purtroppo in questi casi,…

ROMA – Sulla questione legata alla stagata dell’Uefa nei confronti della Lazio (2 giornate a porte chiuse e multa di 40mila euro ndr), accusata di comportamento fascista da parte dei suoi tifosi, è intervenuto il noto giornalist Mario Sconcerti: “E’ difficile difendersi dalla responsabilità oggettiva, che purtroppo in questi casi, conserva tutte le sue ingiustizie. Una difesa potrebbe essere direttamente applicata su certi soggetti, che se non sono graditi perchè producono un danno alla società, non si dovrebbero fare entrare. Per questo bisogna che proprio la società, in questi casi, ci metta del suo. E’ un suo diritto .

Ha sottolineato Sconcerti ai microfoni di Radio Radio, per poi dichiarare: “Non credo si difficile al giorno d’oggi, con televisione e gli altri mezzi a disposizione, identificare gli autori di gesti come il saluto fascista. E certamente la Digos li conosce. Per questo dovrebbe essere possibile riuscire a far intervenire direttamente le forze dell’ordine. Per difendere se stessi. Parlare con loro? Penso che Lotito lo abbia già fatto, ma evidentemente son fuori controllo. Ormai è tante volte che succede, non si può continuare ad essere daneggiati fino alla massime conseguenze, sia in campo che fuori. La Lazio deve difendersi, ripeto, impedendo loro di accedere allo stadio”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy