LE VOCI – Sculli: ”Sommesse? Ho un cognome scomodo. Ringrazio Lotito che..”

LE VOCI – Sculli: ”Sommesse? Ho un cognome scomodo. Ringrazio Lotito che..”

ROMA – Dopo mesi di silenzio, Giuseppe Sculli è tornato a parlare. Calcioscommesse, calcio giocato, Lazio e Pescara: tutto in uno. Ecco quanto estrapolato dalla nostra redazione: SCOMMESSOPOLI – “Sono indagato come altre decine di giocatori, non sono preoccupato. Il mio nome è girato per un anno e mezzo, ma…

ROMA – Dopo mesi di silenzio, Giuseppe Sculli è tornato a parlare. Calcioscommesse, calcio giocato, Lazio e Pescara: tutto in uno. Ecco quanto estrapolato dalla nostra redazione:

SCOMMESSOPOLI“Sono indagato come altre decine di giocatori, non sono preoccupato. Il mio nome è girato per un anno e mezzo, ma mi hanninterogato una volta sola e mi sono bastati dieci minuti per chiarire la mia estraneità alla vicenda. Io con il calcioscommesse non c’entro. La verità è che il mio cognome è scomodo. La storia la sanno tutti e puntualmente, nella vicenda calcioscommesse, viene tirata in ballo la mia famiglia, o anche la mia vita privata. Facciano pure..”

GRAZIE LOTITO“L’estate scorsa c’era un accordo per tornare a Genoa, ma poi non se ne fece più nulla ed è stata una mia scelta non andare in ritiro con la Lazio. La società biancoceleste mi è stata comunque vicina e, il presidente, mi ha aiutato nei momenti difficili. Quando non giocavo, ogni tanto Lotito mi chiamava. la verità è che cn me si è comportato sempre bene. Nel trasferimento a Pescara poi, la Lazio mi ha aiutato a trovare l’accordo e non certo ostacolato”.

CAPITANO“La fascia da capitano l’ho presa molto volentieri e le polemiche su questa lasciano il tempo che trovano. Ho fatto grandi sacrifici per venire qui e sono contento perché ho conosciuto persone brave e gentili. Nello spogliatoio è tutto ok. Cerco di onorare la fascia e di battermi per la causa fino alla fine. È un attestato importante per me di fiducia”.

FUTURO“Sono legato alla Lazio fino al 2015. Ma devo dire che a Pescara sto benissimo. In Abruzzo ho trovato un ambiente che mi ha accolto a braccia aperte. Ringrazio il Pescara per avermi fatto tornare a giocare. Non era facile puntare su uno come Sculli in quel momento”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy